MORGANA, PATTO A 4 PER LA MELA “FATATA”. MELINDA: “400 MILA PIANTE IN TRENTINO”

Si chiamerà Morgana la nuova mela che Melinda ha lanciato questa mattina nel corso della decima edizione di Fruit Attraction e che sarà già disponibile sul mercato italiano dalla campagna 2021-2022.

“Abbiamo iniziato a piantare le prime piante da poco – spiega Andrea Fedrizzi, responsabile marketing di Melinda – e testeremo la varietà sul mercato dalle prossime campagne presso tutti i nostri clienti e tutti i canali distributivi anche se uno degli obiettivi è proprio il mercato di export che è favorito dalla lunga shelf life dimostrata da questo prodotto che arriva fino a 12 mesi“.

Il brindisi tra i rappresentanti del patto a quattro a Mag

Morgana è il nome commerciale della cultivar Kizuri, una mela particolarmente succosa, di grande calibro e dal colore rosso che può raggiungere un grado zuccherino compreso tra 14 e 15° Brix.

È stata sviluppata cinque anni fa dal breeder belga Better3fruit, mentre titolare della licenza è l’azienda belga Abc.

Il nuovo brand ‘Morgana’ ed il relativo progetto di mercato, nasce da un accordo internazionale che ha dato vita al cosiddetto ‘Mag’, ovvero Morgana Apple Group che mette insieme quattro grandi operatori europei del settore melicolo. Accanto a Melinda c’è l’olandese Fruitveiling Zuid Limburg Margraeten; la belga BFV e la tedesca Krings Obstbau Vertriebs GmbH & Co. KG.

Il packaging scelto (una scatola blu di cartone forata oltre alle classiche cassette sempre di cartone) contiene elementi dorati proprio per rendere l’idea della qualità e della particolarità del prodotto che va a posizionarsi sugli scaffali tra le varietà a club.

Andrea Fedrizzi, a sinistra, e Paolo Gerevini

“L’obiettivo – continua Fedrizzi – è quello di arrivare a piantare in tutta Europa circa un milione di piante di cui 400mila solo da Melinda in Trentino. In Germania, che è più avanti con la fase di impianto, il debutto sul mercato è previsto per la campagna 2020-2021 dopo un primo test previsto l’inverno prossimo. Mentre i frutteti andranno a regime a partire dalla stagione 2022-2023“.

Tutti i partner di Mag hanno diritto di apporre anche il loro marchio in co-branding sulle rispettive confezioni ma, fino ad ora, solo Melinda lo fa. “Il nostro brand è molto forte – conclude Fedrizzi – è questo è un driver importante per portare l’attenzione dei consumatori su questo prodotto”.

Mariangela Latella

Madrid