ITALTOM – FERRARA FOOD, SQUERI: “NUOVA LINFA PER LA PRODUZIONE”

Come anticipato dal Corriere Ortofrutticolo (leggi news) il gruppo piacentino Italtom ha acquisito l’ex Ferrara Food dal Tribunale di Forlì, l’azienda dichiarata fallita nel novembre 2017. Vita nuova, dunque, a un anno dalla chiusura per lo stabilimento di Argenta (Ferrara) grazie all’intervento di due aziende di trasformazione: Emiliana Conserve e Steriltom. Con Italtom, nasce così il primo gruppo privato italiano di trasformazione del pomodoro e una produzione stimata di circa 500mila tonnellate, finalizzato a integrare sempre di più la produzione e la trasformazione del pomodoro, sia a livello territoriale sia a livello globale.

Sulla notizia interviene anche Alessandro Squeri (nella foto), Direttore Commerciale e membro della famiglia proprietaria di Steriltom, Membro del CDA di Italtom, nonché Presidente Nazionale Federalimentare Giovani che dichiara: “Grazie a questa operazione abbiamo salvato oltre 100 posti di lavoro, tra stagionali e fissi, e ridato fiducia e sostegno alla filiera del pomodoro nell’area romagnola, pesantemente colpita dal fallimento di Ferrara Food. L’acquisizione, sottolinea Squeri, “ci permetterà di espandere la nostra capacità produttiva in un’area caratterizzata da un’altissima qualità della materia prima e in una fabbrica che è la più moderna di Europa. Questo per continuare a crescere e portare sempre più il ‘Made in Italy’ nel mondo. Steriltom, infatti, è molto focalizzata sull’export, circa il 70% del fatturato, e ad oggi esporta in oltre 80 Paesi.”

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.