NATALE SUL LAGO DI GARDA CON IL RADICCHIO DI VERONA IGP

È iniziato il conto alla rovescia per il Natale e sul Lago di Garda la rassegna di eventi “Dal sei al sei” si è aperta con il re dell’inverno, il radicchio rosso di Verona, rigorosamente I.G.P. Come da tradizione, anche quest’anno, il Consorzio di Tutela del Radicchio di Verona I.G.P. si è fatto promotore di questo preziosissimo ortaggio con degustazioni appetitose. Partendo dal risotto al radicchio di Verona I.G.P. si è passati alla pasta. Grande successo per le fettuccine che hanno unito l’inconfondibile sapore dolce amaro della nostra cicoria al tipico tastasale. Il formaggio e l’olio d’oliva locali hanno sposato il radicchio nelle sfiziose bruschette mentre la dolcezza ha avuto il suo tripudio nella sbrisolona al radicchio di Verona I.G.P.

Ha attirato numeroso pubblico lo show cooking a tema “radicchio”. Qui lo chef Andrea Cesaro, professore di tecniche di cucina presso l’Istituto Manfredini di Este, ha proposto poesie da gustare. La sua capacità di narrare i piaceri del palato e di incantare attraverso l’arte culinaria ha attratto la persone a passeggio sul bellissimo lungolago di Bardolino.

Nel valore del legame con la terra si riconosce il Consorzio che si fa promotore di un prodotto, qual è il radicchio di Verona IGP, anch’esso autentico e imprescindibilmente legato al suo luogo d’origine: i prosperosi campi a Sud di Verona, oggi esteso alle province di Vicenza e Padova.