BESANA PRONTA AD ACQUISIRE IMPRESE IN ASIA, EST EUROPA E NORD AMERICA

Besana Group ha avviato un processo di ulteriore crescita per linee esterne in Asia, Est Europa e Nord America. Il gruppo, specializzato nella lavorazione e commercializzazione della frutta secca, ha annunciato l’intenzione di acquisire imprese locali nelle aree di interesse, per spingere ulteriormente l’acceleratore sul fronte dell’internazionalizzazione.

Già da quattro anni Besana ha avviato un ambizioso progetto di filiera per lo sviluppo agricolo in centro Asia ed Europa centrale, con l’obiettivo di valorizzare le coltivazioni di noci, nocciole, mandorle e pistacchi in aree con caratteristiche pedoclimatiche ottimali. Due aziende del Gruppo, una in Kazakhstan e una in Ucraina, si occupano di garantire materie prime conformi agli standard qualitativi richiesti dall’industria. From field to fork, il modello di business di Besana Group è basato su un network agricolo e su impianti di trasformazione all’avanguardia, volto alla creazione di una filiera virtuosa agricoltore-consumatore, nell’ottica della massima sicurezza alimentare e dell’healthy food.

Oggi Besana punta a potenziare e ampliare ulteriormente il progetto, annunciando l’intenzione di aprirsi a partner industriali e finanziari che possano affiancarla in questo processo di sviluppo. Nuove imprese della filiera potranno dunque entrare a far parte del gruppo, che dispone attualmente di tre stabilimenti produttivi, due italiani (in Campania) e uno in Inghilterra. Non ultima anche la recente costituzione di Besana Hong Kong.

Con un fatturato consolidato di 200 milioni di euro, il gruppo Besana – fondato dal nonno Emilio e oggi guidato dalla quarta generazione della famiglia Calcagni – è leader a livello mondiale nella lavorazione e commercializzazione della frutta secca ed essiccata. Internazionalizzazione e innovazione sono da sempre i capisaldi del gruppo.