ARANCE SICILIANE IN CINA, ARGENTATI PRECISA: “VIAGGERANNO ANCHE IN AEREO”

“Dire che le arance siciliane “non arriveranno in aereo” in Cina, come apparso oggi (ieri per chi legge, ndr) su La Repubblica, è una falsità. Lo dimostra l’azienda Pannitteri, associata al Distretto Agrumi di Sicilia e alla rete d’imprese People of Sicily, che ha da poco chiuso l’accordo con Alibaba per l’export delle arance rosse a marchio “Rosaria”. Arance che viaggeranno proprio in aereo”. Lo afferma Federica Argentati (nella foto), presidente del Distretto Agrumi di Sicilia. 

“Il trasporto via aereo – aggiunge Argentati – è stato reso possibile proprio dall’integrazione all’accordo sull’export Italia-Cina a cui hanno lavorato con dedizione sia il ministero dello Sviluppo Economico, con il vice premier Luigi Di Maio, sia il Mipaaft e la Regione Siciliana. Ed è un’opzione concreta che può consentire alle nostre arance di essere apprezzate dai consumatori cinesi nel pieno della loro freschezza. Ogni imprenditore è libero di organizzare la propria spedizione con i mezzi che ritiene più opportuni e secondo i propri calcoli economici, ma non è il caso di fare strumentalizzazioni per finalità che non appartengono al commercio. Il Distretto si è sempre battuto per promuovere l’opportunità di esportare i nostri agrumi in Cina, sia via nave sia via aereo, convinto che quest’ultima opportunità offra delle chances ulteriori”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.