RIJK ZWAAN, TOUR DIMOSTRATIVO IN OLANDA SUL PIENO CAMPO

Fino al 5 luglio Rijk Zwaan accoglierà i produttori ed i partner della filiera di tutto il mondo presso i propri campi dimostrativi a Fijnaart, in Olanda. In un tour dedicato, verrà mostrato il vasto assortimento per il pieno campo assieme ad alcune promettenti novità varietali.
Vasta gamma di varietà
“Siete curiosi di sapere quali sono le varietà Rijk Zwaan per la produzione in pieno campo? Dal 17 giugno al 5 luglio 2019 venite a visitare la nostra demo dedicata alla primavera-estate. Potrete vedere, discutere e degustare 700 varietà di 20 diverse crop”, spiegano dall’azienda.
Tour personale dedicato
“Durante il vostro tour personale potrete individuare ciò che vi interessa maggiormente. Quest’anno, una particolare attenzione sarà dedicata a CabbisiTM, l’innovativo minicavolo appuntito perfetto per le insalate e a Violet & Luca, un mix unico di cavoli rapa viola e bianco.
Presenteremo, inoltre, la nostra lattuga KnoxTM, la lattuga Salanova® e varietà particolarmente adatte al mercato convenience, alla produzione idroponica ed al biologico. Ultimo, ma non meno importante: presenteremo molte nuove varietà nelle colture a foglia come spinacio, rucola, swiss chard e valeriana.
Dopo la visita guidata, potrete accedere al rinfresco nella sala demo, dove saremo felici di continuare la discussione su come possiamo innovare insieme”.
App Partner RZ
“Potete trovare le informazioni sui prodotti presenti alla demo sulla nostra app Rijk Zwaan Partner RZ. Durante la visita, in corrispondenza di ogni varietà, vedrete un codice QR da scansionare per accedere alle informazioni sulla varietà. Inoltre è possibile e molto semplice aggiungere le foto o note direttamente sull’app. Se avete domande su come utilizzare l’app, il vostro accompagnatore Rijk Zwaan sarà felice di aiutarvi. Ricordate di scaricare l’app prima della visita al campo demo”.
“Se vi interessa partecipare, fissate subito un appuntamento tramite il vostro crop specialist, chain manager o referente Rijk Zwaan locale”.