GOVERNO, SIMONA CASELLI IN CORSA PER IL MIPAAFT. IL SETTORE FA IL TIFO PER LEI

Trattative in corso tra il Movimento Cinque Stelle e il Partito Democratico per la formazione del nuovo Governo “giallo-rosso”. Nel toto nomine dei possibili candidati ai vari ministeri è inserito anche il dicastero delle Politiche Agricole. Nella corsa si fanno largo i nomi di Anna Ascani e Teresa Bellanova, entrambi vicini a Matteo Renzi, così come Lorenzo Guerini. Tra i papabili potrebbe trovare spazio anche Dario Stefàno, già assessore regionale all’Agricoltura della Regione Puglia. Ma voci sempre più insistenti inseriscono nel gruppo anche Simona Caselli (nella foto), del PD, assessore regionale all’Agricoltura dell’Emilia Romagna e presidente dell’Areflh. Per gran parte del settore è lei la candidata ideale per il Mipaaft. La persona giusta al posto giusto. Dalle associazioni di categoria, fino al mondo delle imprese private e delle cooperative, praticamente tutti stanno facendo il tifo per Simona Caselli al ministero di via XX settembre.

A sostegno della candidatura al Mipaaft di Simona Caselli si sono aggiunte anche le cento professioniste dell’Associazione Donne dell’ortofrutta al cui interno si annoverano imprenditrici importanti per l’ortofrutta italiana. Un tam tam digitale che ha coinvolto i principali social network e che mette in evidenza l’importanza della competenza per gestire le sfide dell’agroalimentare italiano.
“Simona Caselli è competente, conosce alla perfezione le dinamiche della Pac, è dinamica, innovativa e orientata al mercato internazionale”, fanno sapere dall’associazione presieduta da Alessandra Ravaioli. “La sua presenza al ministero sarebbe un cambiamento vero,con la forza e la determinazione di una donna”.
Simona Caselli ha tenuto a battesimo l’Associazione Donne dell’ortofrutta e ne è la prima socia onoraria.