MELA EPLÌ, “PORTE APERTE” AI FRUTTETI PER LA RACCOLTA

La Piccola Raccolta di Mele Gentili è una nuova occasione di turismo esperienziale dedicata alla gentilezza, ed è l’opportunità che la Lagnasco Group vuole offrire a tutti coloro che scelgono di praticare uno stile di vita sempre più consapevole.

In due weekend di ottobre i produttori del progetto Eplì, la mela buona, giusta, ecologica e gentile, apriranno le porte delle proprie cascine e dei frutteti per permettere, a tutti coloro che saranno interessati, di vivere in prima persona l’esperienza della raccolta.

Ogni visitatore potrà scegliere, raccogliere e acquistare una cassetta di mele Eplì, accompagnati dalla guida esperta di un agricoltore.

Per partecipare all’evento è necessario prenotare telefonicamente scegliendo il luogo di raccolta di riferimento:

Sabato 12 e Domenica 13 ottobre
frutteto di Saluzzo, Silvana tel. 347.8816090;
frutteto di Lagnasco, Fabrizio tel. 328.3129774;
frutteto di Verzuolo, Enzo tel. 338.6195116;
frutteto di Savigliano, Bruno tel. 338.4204049;
frutteto di Campiglione Fenile (Torino), Elena tel. 340.7321348

Sabato 19 e domenica 20 ottobre
frutteto di Cuneo e Busca, Stefano tel. 380.3029689; frutteto di Dronero, Gabriele tel. 346.9756997.

Gli indirizzi verranno comunicati a seguito della prenotazione.

 

Eplì al Castello della Manta in occasione delle Giornate Fai d’Autunno

Sabato 12 e domenica 13 ottobre, al Castello della Manta, in occasione delle Giornate FAI d’Autunno, tutti coloro che effettueranno la visita allo storico maniero, avranno la possibilità di vivere un’esperienza a stretto contatto con la natura e con Eplì.

Nelle cantine del Castello sarà allestita Sbircia Eplì. La nuova installazione permetterà di scoprire, attraverso un’esperienza multisensoriale, la nascita e la crescita di Eplì, la mela buona, giusta, ecologica e gentile. Lo scopo dell’iniziativa è sia il cercare di avvicinare il pubblico alla natura che, allenare l’occhio, la mente e il cuore alla pazienza, elemento imprescindibile della quotidianità.

Maggiori informazioni su Eplì e i 40 produttori che hanno creduto nel progetto su www.epli.eu