CITRUS AVVERTE I PRODUTTORI: “FINTI ORDINI DI BERGAMOTTO”

Citrus L’Orto Italiano informa che è stato scoperto che anonimi stanno contattando i produttori della regione Calabria a nome del marchio sotto la falsa identità di Marianna Palella, Ceo di Citrus, per effettuare finti ordini e non solo. 
Si avvisano tutti i soggetti che operano nel settore che Citrus L’Orto Italiano effettua i propri ordini di bergamotto attraverso il consorzio Unionberg e ribadisce e anzi sottolinea il proprio legame con il consorzio di tutela riconoscendo quindi l’importanza della valorizzazione della filiera produttiva e l’impegno nella tutela dei produttori e dei prezzi.
Citrus L’Orto Italiano invita quindi i produttori interessati a prendere contatto con l’azienda, di farlo attraverso il Consorzio Unionberg con cui ha un rapporto costante e leale.
L’avvocato Ezio Pizzi, presidente del consorzio Unionberg, conferma che da anni il consorzio è fornitore della Citrus e con piacere ne sottolinea la sana e corretta collaborazione che ha portato ad aumentare la richiesta e il consumo del frutto fresco con tutti i benefici salutistici che ne comporta verso il consumatore finale attento alla propria salute.
“La grande distribuzione italiana, che ha creduto nel bergamotto, ci ha permesso di creare sul territorio notevoli vantaggi economici e sociali nel rispetto di una filiera etica su cui crediamo insieme”.