DA MCGARLET ARRIVA BIOPACK, PACKAGING ECOSOSTENIBILE SENZA PLASTICA

McGarlet, azienda italiana leader nell’importazione e distribuzione di frutta esotica, presenta Biopack, il nuovo packaging ecosostenibile e completamente plasticfree.

L’azienda italiana ha varato la linea ecosostenibile al 100%, per il massimo rispetto dell’ambiente a favore della Terra: tutte le referenze di frutta esotica verranno confezionate in vassoi completamente biodegradabili e realizzati in cartone derivato dalla lavorazione di legname proveniente da foreste rinnovabili (certificazione FSC®). A questo si aggiungono le etichette e il film trasparente plasticfree, completamente compostabili e smaltibili nell’organico.

Biopack, il packaging ecosostenibile di McGarlet, è il risultato finale di un’intensa fase di progettazione, ricerca e sviluppo portata avanti a stretto contatto con i fornitori, con l’obiettivo di eliminare definitivamente la plastica dagli imballaggi. I consumatori potranno così trovare sui banchi dei reparti ortofrutta dei supermercati frutta esotica con packaging rispettoso dell’ambiente e realizzato con materiali biodegradabili e compostabili: in questo senso il nuovo packaging McGarlet è dotato nella parte inferiore di infografiche (immagine sottostante) per comunicare al consumatore il corretto smaltimento di tutte le componenti.

“Questo risultato, che si basa su tecniche di design packaging all’avanguardia, rappresenta la concreta attuazione dei concetti di sostenibilità ambientale e di responsabilità sociale d’impresa, che sono da sempre nel DNA della nostra azienda – ha sottolineato Luca Garletti, amministratore delegato di McGarlet – la tutela dell’ambiente deve infatti interessare tutta la filiera, dai produttori ai fornitori, fino alla grande distribuzione e al consumatore finale”.

Oggi la sostenibilità ambientale va di pari passo con l’innovazione tecnologica e soluzioni di packaging “parlante”: oltre ad essere realizzati con materiali ecofriendly, i nuovi vassoi della linea ecosostenibile di McGarlet sono dotati di QR Code, per dare la possibilità al consumatore finale di scoprire tutte le ricette a base di frutta esotica semplicemente inquadrando il codice con la fotocamera del proprio smartphone.