PALLOTTINI DA MADRID: È IL MOMENTO DI FARE SQUADRA SENZA PRECLUSIONI

“Un fiera che cresce questa Fruit Attraction, molto commerciale, con una presenza italiana piuttosto vivace e importante ma tuttavia sparpagliata. Peccato non essere riusciti a dare quella impressione di compattezza che sono riusciti a dare per esempio i francesi”.

E’ il segnale di Fabio Massimo Pallottini da Madrid. Il presidente di Italmercati e direttore generale del CAR di Roma condivide l’appello lanciato dalla capitale spagnola alla classe politica italiana dal presidente di CSO Italy Paolo Bruni (leggi news): Serve una svolta nell’export, è il momento di agire con un’azione concertata che richiede l’intervento e il supporto concreto dei vertici politici. “Anche la presenza alle fiere estere – sottolinea Pallottini – potrebbe dare segnali nella nuova direzione. Ci potremmo presentare con un logo comune oltre che ognuno con il nome della propria azienda. Con un deficit del nostro export mai visto prima, siamo obbligati a dare segnali nuovi, a fare squadra, più squadra. Ragioniamo insieme, superando preclusioni. Noi dei Mercati ci siamo”.