MELAPIÙ FESTEGGIA 25 ANNI E SI RIFÀ IL LOOK

Un anniversario importante, per Fuji MelaPiù, che viene festeggiato “alla maniera” del Consorzio, ovvero con soddisfazione, sobrietà, emozione e il desiderio di raccontare i valori fondanti di un progetto che, nato nel 1994, continua ancora oggi a crescere e coinvolgere i produttori della “Fuji di pianura” e il consumatore.

“Portiamo con orgoglio il ‘peso leggero’ di questi 25 anni – spiega Gianmauro Bergamini, Presidente del Consorzio MelaPiù di Ferrara, che riunisce i produttori dei territori di Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Bologna – che ha visto tanti operatori collaborare per un progetto comune e una certezza: riuscire a consegnare ai clienti, dai grossisti, alla Gdo, ai dettaglianti, una mela di qualità sempre superiore, versatile, capace di farsi apprezzare dagli adulti e dai bambini e di diventare protagonista di tante occasioni di consumo, ricette e dessert compresi”.

Fuji MelaPiù si presenta oggi come un’eccellenza gastronomica e gourmet: proprio questo posizionamento viene valorizzato nelle diverse iniziative che sono state studiate ad hoc per festeggiare l’anniversario dei 25 anni, e che contestualmente esplicitano gli elementi fondanti del Consorzio: artigianalità, tradizione, competenza che oggi si fa anche storia.

“Da 25 anni la tua Fuji”

Una nuova creatività “limited edition” accompagnerà i packaging nelle prossime settimane e sarà declinata nei tanti strumenti visuali che i clienti incontreranno sul punto di vendita.

Il claim, “Da 25 anni la tua Fuji”, molto chiaro e incisivo, riesce a dialogare direttamente con il consumatore e rimarca subito la vicinanza dei produttori alle esigenze e ai gusti delle persone che ogni giorno scelgono la “mela di pianura”.

Sempre nell’immagine istituzionale dedicata all’anniversario – che si ritrova, oltre che nelle pagine pubblicitarie e in tutto il materiale di comunicazione, compresi rotair, segnaprezzo, vetrofanie e flyer, dedicati a grossisti e dettaglianti – sono indicati anche i plus della mela: “100% Emilia Romagna”, “Qualità superiore”, “Garantita dal Consorzio”, “Sostenibile”.

Tradizione e artigianalità sono resi graficamente da un font “rustico” e “rugoso” che ricorda la terra e la campagna, il tutto su una texture uniforme di color verde intenso.

Anche il bollino che caratterizza ogni frutto è stato rinnovato: il tradizionale logo MelaPiù è stato trasformato in una coccarda che riporta l’anno di fondazione, il 1994.

“Siamo orgogliosi di poter confermare, oggi come da 25 anni a questa parte, che MelaPiù non è solo un marchio, bensì è il simbolo della mela Fuji, completa il Presidente del Consorzio di Ferrara.