CORSO TRASFORMAZIONE ORTOFRUTTICOLA ITS A CUNEO, ULTIMI DUE POSTI

Sono disponibili ancora due posti per il corso ITS della trasformazione ortofrutticola. Il corso offre la possibilità, al termine del percorso, di lavorare sia nelle industrie agroalimentari, agro-industriali, nelle piccole medie imprese del settore così come la possibilità di gestire una propria attività occupandosi anche di tutte le attività collaterali relative al mondo della trasformazione ortofrutticola.

Ipercorsi ITS sono dei percorsi di alta specializzazione tecnologica in grado di rispondere alla domanda di personale qualificato delle imprese e con un elevato tasso occupazionale post-diploma. I percorsi sono gratuiti, in quanto interamente finanziati dall’FSE e dal MIUR e sono rivolti a giovani adulti (maggiorenni) disoccupati e occupati in possesso del diploma di scuola media superiore o di una laurea universitaria e interessati a sviluppare una formazione tecnico pratico del settore dell’agroalimentare.

Il corso, erogato dalla Fondazione Agroalimentare del Piemonte, ha una durata di 1.800 ore, si sviluppa su due anni formativi e presenta i seguenti punti di forza:

  • 680 ore di stage presso aziende del settore agroalimentare a livello regionale, nazionale ed estero

  • 320 ore di lezione nel laboratorio tecnologico “Giuseppe Nicola” dove sarà possibile trasformare direttamente le materie prime ortofrutticole.

  • possibilità di confrontarsi direttamente con esperti del settore e dirigenti delle aziende grazie alle numerose visite didattiche

  • 70% dei docenti provenienti dal mondo del lavoro.

  • possibilità di svolgere il secondo anno in Apprendistato di Alta formazione.

Il Corso è approvato e finanziato; per informazioni sul corso e prenotare una visita della struttura si può telefonare allo 0171.696147 o inviare una mail a: sede_cuneo@its-agroalimentarepiemonte.it

Il piano di studi prevede molte materie specifiche del settore suddivise in ore di lezione frontale, di pratica in laboratorio e di visite didattiche in aziende agroalimentari. Alcune delle materie che verranno trattate sono: Sostenibilità ambientale, Comunicazione e marketing, Elementi propedeutici alle tecniche di trasformazione orticola e frutticola, Laboratorio di trasformazione frutticola e orticola, Tecniche di trasformazione frutticola e orticola, Tecnologie alimentari/Impiantistica, Geografia agronomica, Igiene, H.a.c.c.p. e controllo qualità, Elementi di produzioni agricole, Microbiologia degli alimenti, Agrifood 4.0, Scienze dell’alimentazione e nutrizione, Tecniche di analisi chimica, Certificazioni volontarie del settore agroalimentare, Etichettatura, Analisi sensoriale, Tecniche di trasformazione sostenibili, Diritto e legislazione agroalimentare.