L’ARGENTINA A FUTURPERA PER INCREMENTARE L’INTERSCAMBIO

L’addetta economico-commerciale e responsabile della segreteria dell’Ambasciata di Argentina a RomaCecilia Ines Castillo, ha visitato ieri Futurpera, il Salone specializzato in corso fino a domani a Ferrara. “Poco sapevamo di questa fiera, che invece è particolarmente interessante. Abbiamo saputo che due aziende argentine, interessate alle tecnologie, erano presenti tra i buyer invitati da Ferrara Fiere e abbiamo voluto incontrarle”.
“Sicuramente – ha affermato la diplomatica – Italia e Germania sono per noi i riferimenti più importanti per quanto riguarda le tecnologie per l’agricoltura e la frutticoltura in particolare. Data la condizione interna del nostro Paese, esiste oggi un problema finanziario che frena l’acquisto di tecnologie avanzate da parte delle imprese, un problema al quale dobbiamo trovare una soluzione. Ci sono tuttavia settori, come quello degli imballaggi, dove di più si può fare”.

“L’Argentina – ha precisato Cecilia Ines Castillo – è il primo esportatore al mondo di pere e questo è un altro motivo della nostra presenza qui a Ferrara. Siamo anche il primo esportatore al mondo di limoni e un importante esportatore di noci. Il primo nostro mercato di sbocco è il Brasile, poi vengono la Russia e la Cina. Abbiamo certamente la possibilità, producendo in contro-stagione, di esportare di più in Europa e anche in Italia. Per i nostri limoni l’Italia è già un mercato importante. Ma più in generale le relazioni tra i nostri due Paesi nel settore ortofrutticolo e della sua filiera possono crescere”.

 

Nella foto la diplomatica Cecilia Ines Castillo tra due buyer argentini a Futurpera