SELEX, PIANO 2020 DA 330 MILIONI E 148 PUNTI VENDITA

In occasione dell’Assemblea dei Soci, tenutasi venerdì scorso nella sede di Trezzano, SELEX Gruppo Commerciale stima una positiva chiusura del 2019 e approva budget e piano investimenti per il 2020.

È un progetto di sviluppo importante quello che il terzo Gruppo della DMO italiana, con una quota retail del 9,7%, ha condiviso e riguarderà 67 nuove aperture (per 87.000 MQ) e 81 ristrutturazioni, da nord a sud del Paese.
Un totale di 148 punti vendita, +30% circa rispetto al 2018, per i quali sono stati stanziati 330 milioni di euro che garantiranno centinaia di nuovi posti di lavoro.

L’investimento 2020 è frutto della continua crescita del Gruppo che prevede di chiudere il 2019 con un fatturato di 11,1 miliardi di euro, pari al +4,2%.
Un risultato che, confrontato con il mercato che ad oggi si attesta sul +1,3% (Iper+Super Nielsen), è molto positivo oltre che incoraggiante.

E positivo è anche il dato di crescita della produttività al MQ: +1,2% (rispetto al mercato che è stabile).

“Abbiamo fatto scelte ponderate che si sono dimostrate efficaci – commenta il Presidente Alessandro Revello (nella foto di apertura) – È evidente che il mercato è complesso e le variabili sono imprevedibili in questo periodo storico, ma è qui che la coesione del nostro Gruppo risulta fondamentale. Ogni volta che consideriamo nuovi investimenti e sfide legate a progetti innovativi sostenibili abbiamo lo stesso spirito pragmatico ma propositivo, perché veniamo da percorsi imprenditoriali differenti ma con valori comuni”. Nel 2020 saremo sempre più focalizzati sui temi legati all’area digitale e al presidio di “nuovi modelli di consumo”.

Con 2,5 miliardi di euro investiti negli ultimi dieci anni, Selex Gruppo Commerciale ha oggi una rete di oltre 2.300 punti vendita, pari a circa 2.130.000 mq di superficie. Un dato che aumenterà con le 67 nuove aperture.

Maniele Tasca

“Rinnovare e ampliare la rete è importante non solo per essere competitivi ma perché la crescita passa attraverso l’innovazione -dichiara Maniele Tasca, Direttore Generale– Quest’anno abbiamo ulteriormente arricchito l’offerta distributiva lavorando sul miglior rapporto qualità-prezzo e sulle marche del distributore, abbiamo approfondito il tema dell’omnicanalità partendo dal nostro portale e-commerce e sviluppato il network dedicato al mondo deli animali, con buoni risultati. Stiamo percorrendo una strada impegnativa, ma siamo ottimisti e pensiamo essere quella giusta”.

E per il 2020 l’obiettivo è crescere ancora: 11,6 miliardi di euro di fatturato, pari al +4,0% vs AP. Ma le premesse ci sono.

In termini di servizi anche l’e-commerce “CosìComodo” (www.cosicomodo.it) sta riscuotendo sempre maggior apprezzamento. A poco più di due anni dall’avvio oggi sono 44 i punti vendita che offrono il Clicca&Ritira e l’home delivery, e il fatturato rispetto al 2018 è incrementato di oltre il 70%.

In previsione nuove regioni garantiranno il click&collect e la “consegna a casa”, a partire dalla Campania dove il servizio inizierà nei prossimi giorni.

Qui nel dettaglio la Rete, le Insegne e lo sviluppo 2020