ZESPRI LANCIA IL KIWI ROSSO: AL VIA I PRIMI TEST COMMERCIALI

Al via il primo test commerciale di Zespri Red, il kiwi rosso di Zespri che finalmente ha raggiunto il suo obiettivo: arrivare ad un prodotto a pigmentazione vermiglia con elevato grado zuccherino (e calibro leggermente più piccolo degli altri) grazie all’intenso lavoro del programma di ricerca varietale gestito in collaborazione con l’ente neozelandese, Plant & Food Research.

Nel corso di questa prima campagna di lancio, i primi quantitativi sono stati distribuiti in alcuni supermercati neozelandesi ma il piano di espansione, varato dal Cda del colosso neozelandese, prevede entro il 2020 il rilascio di licenze di produzione tra i 2.800 coltivatori neozelandesi, per circa 150 ettari.

“Aggiungendo Zespri Red al nostro pacchetto di kiwi premium già sul mercato, che comprende quello verde ed il SunGold – spiega l’azienda in una nota ufficiale diffusa questa mattina –, puntiamo ad aumentare la quota di mercato del kiwi anche nelle aree attualmente sotto-rappresentate per raggiungere un fatturato globale di 4,5 miliardi di dollari da qui al 2025, con una crescita del 45% nel giro di cinque anni dl nostro giro d’affari su scala mondiale. Zespri red è caratterizzato da un’intensa pigmentazione, una dimensione leggermente più piccola ed un elevato grado di dolcezza”.

Grazie alle nuove piantumazioni prossime a raggiungere la fase produttiva, già dalla campagna 2020-2021 (tra circa due anni) è prevista l’immissione sul mercato di volumi più consistenti che, per lo meno, in questa prima fase commerciale, saranno distribuiti nel continente asiatico anche perché è più vicino e necessita, quindi, di minori trasit time via nave.

Per aiutare i produttori interessati a questa nuova varietà, il board di Zespri, nella nota ufficiale, pone l’attenzione su: “possibili rischi legati alla commercializzazione. A tal fine entro marzo 2020 l’azienda divulgherà delle linee guida sulle tecniche di coltivazione e altri documenti informativi per l’ottenimento della licenza”.

Mariangela Latella