MELA VAL VENOSTA SOSTIENE IL PROGETTO SOCIALE “MOBILITÀ IN ALTO ADIGE”

Un Buon Natale è soprattutto un Natale di bontà per Mela Val Venosta che anche nel 2019 coglie l’occasione per farsi promotrice di valori etici e solidali, orientati al bene comune e al sostegno delle persone più bisognose. Ecco allora che rinunciare ai classici regali ai propri dipendenti e partner commerciali per donare ad altri, diventa un gesto responsabile e condiviso da tutti, specie se i proventi vengono destinati alla Comunità comprensoriale della Val Venosta a sostegno del progetto “Mobilità in Alto Adige”.
Già da anni, Vi.p è a fianco della Comunità comprensoriale della Val Venosta per portare avanti una collaborazione pubblico-privato in linea con la ex L.328/2000.
“Mobilità in Alto Adige”, questo il nome del progetto, ha infatti consentito alla comunità di dotarsi di un automezzo modificato ed attrezzato che viene utilizzato quotidianamente dai volontari dei servizi sociali per il trasporto di persone con disagio fisico o di anziani. Sono tanti i chilometri percorsi quotidianamente su ripide strade e con ogni clima dall’automezzo, che è impegnato insieme ai volontari ad offrire prestazioni rivolte all’acquisizione, al potenziamento o al mantenimento dell’autonomia di persone con disabilità nella gestione della propria quotidianità.
“E’ il più bel modo di festeggiare il Natale con un segno di vicinanza e un aiuto concreto alle persone meno fortunate – spiega Martin Pinzger, direttore generale di Vip (nella foto) – l’Associazione delle cooperative ortofrutticole della Val Venosta. Siamo felici di poter essere di sostegno a persone che sono del territorio con un segno di riconoscenza a questa zona di produzione d’eccellenza che ha dato e continua a dare tanto a Mela Val Venosta”.