L’AUSPICIO DI VALENTINO DI PISA (FEDAGRO) PER IL 2020: “CAMBIO DI PASSO SUL RUOLO DEI MERCATI ALL’INGROSSO”

“Ci lasciamo alle spalle un anno complesso per l’ortofrutta italiana, caratterizzato da una perdita del valore della nostra produzione diffusa in tutto il sistema e dal cambiamento della bilancia commerciale italiana a favore dell’import a discapito del Made in Italy. Sicuramente questi due aspetti hanno contribuito ad acuire le difficoltà delle imprese italiane del settore, ma l’anno appena concluso ci lascia anche spunti positivi, come il rinnovato spirito di collaborazione e coesione fra i vari attori”. Questo il commento di Valentino Di Pisa (nella foto), presidente di Fedagromercati, sul bilancio del 2019 per il settore, con particolare riferimento al mondo dell’ingrosso, e le prospettive per il 2020.

“Ed è proprio da questo che dobbiamo ripartire per realizzare un vero e proprio cambio di passo che ridia il giusto peso al ruolo svolto dai Mercati all’ingrosso all’interno della filiera come anelli di raccordo nell’agroalimentare italiano e come piattaforme logistico distributive a servizio della produzione ed a beneficio dei consumatori finali”, sottolinea Di Pisa. “Ma è necessario anche un supporto forte e solido delle istituzioni pubbliche al settore attraverso l’istituzione di un tavolo strategico, come richiesto anche da altri, il quale affronti le tematiche più complesse, ma anche attraverso l’erogazione di risorse a supporto degli imprenditori di ogni fase del sistema ortofrutticoli italiano per dare vita ad un vero e proprio processo di sviluppo che coinvolga tutti, prendendo in considerazione due importanti aspetti della società mondiale in cui i Mercati possono svolgere un ruolo fondamentale: una logistica moderna volta anche alla digitalizzazione ed una sostenibilità ambientale contro lo spreco alimentare e la riduzione delle eccedenze alimentari.”