LOTTA CONTRO I TUMORI, LILT E CIA INSIEME A SOSTEGNO DELLA PREVENZIONE

Diffondere la cultura della prevenzione nella lotta contro i tumori attraverso l’adozione di corretti stili di vita, potenziare il livello di conoscenza di un’agricoltura etica e rilanciare il valore della dieta mediterranea. Questo l’obiettivo del protocollo d’intesa sottoscritto, a Roma, da Lilt– Lega italiana per la lotta contro i tumori e Cia-Agricoltori italiani.
Con il protocollo siglato e in ottica di rinforzo e valorizzazione reciproca, Lilt e Cia si impegnano, dunque, alla promozione congiunta di campagne e messaggi di sensibilizzazione, all’organizzazione di forum, convegni scientifici e divulgativi, a sostenere iniziative e raccolte fondi in favore delle associazioni provinciali Lilt. Primo appuntamento, la Settimana nazionale per la prevenzione oncologica, dal 14 al 22 marzo 2020, l’annuale iniziativa di Lilt nelle principali piazze italiane con gazebo dedicati alla distribuzione di materiale informativo e olio extravergine d’oliva.
“Con questo protocollo la rete dei sostenitori della Lilt si arricchisce di un partner fondamentale – ha detto il presidente Lilt Nazionale Francesco Schittulli – Grazie al supporto di Cia si rafforza il nostro positivo messaggio di prevenzione e si ricorda l’importanza della dieta mediterranea, della provenienza, della qualità e della sicurezza dei nostri alimenti, così come dell’educazione alimentare e dei principi di sostenibilità, visto che l’errata alimentazione è responsabile del 35% dei tumori”.
“Rappresentiamo gli imprenditori agricoli, produttori e custodi delle materie prime che sono alla base di una sana alimentazione e della cucina mediterranea. Per questo – ha dichiarato il presidente nazionale di Cia-Agricoltori Italiani, Dino Scanavino – riteniamo importante sostenere l’operato di Lilt nella lotta contro i tumori e per una corretta informazione e prevenzione. Sentiamo l’onere di assicurare il nostro contributo, lavorando per garantire sempre la massima qualità dei prodotti agroalimentari”.