NASCE L’UNIONE GROSSISTI DI CONFIMPRESE ITALIA

Diventare un valido elemento di sviluppo per la realtà imprenditoriale del settore ortofrutticolo. Rafforzare il continuo dialogo con i gestori dei mercati nazionali in sintonia con le altre imprese del commercio all’ingrosso attraverso una cabina di regia che affronti quotidianamente le diverse problematiche dello specifico settore. E ancora: avere un’unica voce ai tavoli istituzionali, esercitando il suo peso rappresentativo su tutti gli attori dell’agroalimentare italiano ed internazionale.

Con questi obiettivi nasce l’Unione grossisti Confimprese Italia. La lunga e storica esperienza, rappresentata da un gruppo dirigente composto da professionisti del settore e coadiuvato da una segreteria di personale altamente specializzato, ha generato, dal 1945 ad oggi, l’esclusivo punto di riferimento della quasi totalità degli imprenditori del mercato ortofrutticolo, permettendo la crescita professionale degli stessi associati. L’associazione esercita la sua privilegiata funzione di unico legittimo interlocutore con la Gestione locale.

La Presidenza attuale, sotto la guida di Crescenzio Desiderio, si pone come obiettivo quella di sottolineare l’importanza del sistema mercatale nazionale come luogo privilegiato nella filiera commerciale ortofrutticola, sistema che garantisce controllo, legalità, trasparenza e corretta formazione del prezzo, grazie al regime di stretta concorrenza e buona pratica commerciale, al fine di garantire la massima tracciabilità e salubrità dei prodotti ai consumatori. Per questo motivo si farà promotore verso gli altri operatori del settore, non ultimi ristoranti, alberghi, medi e piccoli distributori presentando l’alta qualità di prodotti e servizi.

Mercoledì 4 marzo alle 11 al Car, Centro agroalimentare di Roma (sala Welcome Center), ci sarà la presentazione ufficiale della federazione nazionale Unione grossisti Confimprese ITalia per il settore ortofrutta. All’incontro, moderato da Massimo Amorosini, interverranno Guido D’Amico, presidente di Confimprese Italia; Fabio Massimo Pallottini, direttore generale del Car e presidente di Italmercati; Crescenzio Desiderio, presidente dell’Unione Grossisti di Confimprese Italia; Giuseppe Sarnella, presidente Turismo Italia Confimprese.