E-COMMERCE, RECORD DI VENDITE IN FRANCIA

Nel 2019, le vendite generate dall’e-commerce in Francia hanno superato un nuovo record: 103,4 miliardi di euro, ossia un aumento dell’11,6% rispetto al 2018, secondo le ultime cifre pubblicate dalla federazione di categoria FEVAD.

In dieci anni, il fatturato è stato moltiplicato per quattro. Le vendite online rappresentano attualmente in media il 10% del totale poiché il 90% è ancora effettuato nei negozi. Il paniere medio è invece diminuito e passa sotto la barra dei 60 euro, il livello più basso mai registrato.

I clienti sono in piena “transizione ecologica”; il 53% dichiara di prendere in considerazione l’ambiente al momento dell’acquisto online e il 45% ha già acquistato su internet dei prodotti derivati dall’economia circolare.

L’offerta non smette di aumentare, con oltre 190mila siti commerciali recensiti (+15% sul 2018) e la metà delle vendite su internet è realizzata da insegne che detengono anche dei negozi fisici.

In media, un sito internet permette un aumento del 14% del fatturato del negozio per un’insegna che utilizza i due canali di distribuzione, rivela lo studio della società Oxatis e Kedge Business School.

Per il 2020 la FEVAD prevede una crescita simile a quella del 2019 e un giro d’affari complessivo che dovrebbe raggiungere i 115 miliardi di euro.

(fonte: Ice)