VOG, L’ATTIVITÀ PROSEGUE NONOSTANTE L’EMERGENZA. LE MISURE ADOTTATE

Nonostante le difficoltà, il Consorzio Vog prosegue le attività produttive e commerciali, mettendo al primo posto la salute dei collaboratori e dei consumatori. Il gruppo altoatesino ha affrontato da subito la situazione sanitaria italiana con la massima consapevolezza e serietà, senza sottovalutazioni.

Oltre ad aver adottato tutte le misure previste dal Governo, ha messo in atto ulteriori provvedimenti per contenere il più possibile il contagio, a tutela della salute dei dipendenti, dei produttori e della società in generale.

La logistica diviene più difficoltosa e i processi lavorativi si fanno più complessi per garantire la sicurezza del personale, mentre le richieste del mercato sono forti: i mesi di marzo, aprile e maggio sono sempre importanti per la vendita delle mele. Il Consorzio sta facendo fronte alle necessità gestendo con razionalità la pianificazione delle consegne.

Come riportato dall’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, non ci sono evidenze che il cibo sia veicolo di infezione.