“COMPRATE PIÙ ITALIANO”, ALDI: “FORNITORI ITALIANI CUSTODI DEL GUSTO”

C’è anche Aldi tra le catene distributive che hanno risposto all’appello lanciato dal Corriere Ortofrutticolo, ribattezzato “Comprate più italiano” (leggi news).

“Sin dal suo ingresso in Italia ALDI ha messo al centro del proprio operato la collaborazione con fornitori italiani, che sono per l’azienda veri “custodi del gusto” e del food made in Italy”, affermano dal quartier generale della filiale italiana della catena discount tedesca.

“Con un assortimento composto per il 75% da prodotti alimentari che nascono dalla collaborazione con fornitori italiani selezionati, ALDI dimostra un forte legame con il territorio e con le eccellenze locali italiane. Specialmente per quanto riguarda i prodotti freschi, ALDI si impegna per mantenere la filiera il più corta possibile, puntando sulla provenienza nazionale degli articoli che compongono l’offerta del brand.

L’offerta del reparto ortofrutta, in particolar modo, è composta per circa l’80% da prodotti di origine italiana. Per ALDI il reparto ortofrutta ha un ruolo di grande importanza, per questo propone una generosa selezione di circa 120 referenze tra frutta e verdura fresca (I gamma e IV gamma), con l’intento di offrire freschezza e convenienza e rispondere alle diverse esigenze del cliente”.

Per quanto riguarda le misure che sono state adottate in questo stato di emergenza a causa del Coronavirus, per la tutela dei clienti e dei collaboratori, in ciascuno dei punti vendita di ALDI in Italia l’azienda comunica che:

  • Nel concreto, oltre a mettere a disposizione di tutti i collaboratori strumenti di protezione individuali e gel igienizzanti, sono state implementate in tutti i punti vendita ALDI azioni volte a contingentare gli ingressi e favorire il rispetto della distanza minima di un metro tra le persone, collocando una apposita segnaletica sul pavimento e all’ingresso dei punti vendita sono stati apposti cartelli che richiamano alle raccomandazioni di comportamento da adottare. Sono stati, inoltre, messi a disposizione nell’area di accesso al punto vendita dispenser contenenti disinfettante a base alcolica.
  • ALDI ha inoltre intensificato le attività di sanificazione degli spazi e delle superfici in tutti i negozi e, per tutelare ancora di più clienti e personale, ogni cassa è stata dotata di una protezione in plexiglass.
  • Come ulteriore misura di prevenzione suggeriamo ai nostri clienti, che ci scelgono anche per l’assortimento ottimizzato, la semplicità e la rapidità della spesa, di aiutarci a garantire questo servizio essenziale, razionalizzando e pianificando i momenti di acquisto. È inoltre caldeggiato l’utilizzo del contactless, in continuità con una maggiore fluidità del procedimento di pagamento.

“I collaboratori dei negozi e della logistica stanno rispondendo con grande professionalità allo sforzo richiesto per garantire un servizio di primaria necessità in questa situazione eccezionale e per permettere loro di trascorrere più tempo a casa con i loro cari, ALDI ha scelto, nelle domeniche del 22 e 29 marzo, la chiusura dei suoi punti vendita”.