“COMPRATE PIÙ ITALIANO”, GABRIELLI: “I PRODOTTI LOCALI SARANNO ANCORA PIÙ PRESENTI”

Magazzini Gabrielli ha sempre privilegiato nei propri negozi, ad insegna “Oasi”, “Tigre” e “Tigre Amico”, i prodotti nazionali e soprattutto locali”. E’ questo il punto di vista della catena distributiva marchigiana all’appello lanciato dal Corriere Ortofrutticolo “Comprate più italiano” (leggi news).

“Le nostre fonti principali di prodotto ortofrutticolo risiedono infatti nelle regioni ove insistono i nostri negozi”, spiega Gregorio Martelli, direttore acquisti della catena distributiva. Il prodotto nazionale ha sempre avuto un ruolo fondamentale della nostra offerta commerciale e che si differenzia. Le iniziative si sono succedute nel tempo, dai mercati locali del pesce (Pescara, San Benedetto del Tronto, Anzio, ecc) alle carni Selezione Qualità ottenute da scottone unicamente di origine Italiana. Abbiamo sempre avuto il piacere e l’orgoglio di proporre prodotti delle nostre terre (dalle mele rosa dei Sibillini, alle ciliegie delle colline Pescaresi e Chietine; dalle Castagne e Marroni degli Appennini alla fragole favetta di Terracina ), saltando di citare ciò che è per noi scontato (Sicilia per ortaggi, meloni, arance; Puglia per uva, ortaggi, ecc.). Questo tipo di politica commerciale, propria del nostro DNA, verrà portata avanti con maggior sforzo rispetto a prima. I nostri partner sanno che cercheremo di sostenere loro e la filiera che ci unisce”.