MAZZONI, AL VIA LA CAMPAGNA PESCHE E NETTARINE

Calcio d’inizio per la campagna delle drupacee del Gruppo Mazzoni, che come sempre riguarderà esclusivamente prodotto italiano e certificato, per garantire la massima qualità al cliente sia in Italia che all’estero. Tutto questo grazie alla sinergia e ai continui investimenti con i partner nella piana di Sibari, con cui il Gruppo collabora da anni per dare valore al territorio calabrese e alle sue produzioni, sia estive che invernali.

Contrariamente ad altri areali, nella Piana di Sibari le temperature hanno rispettato il fabbisogno di freddo delle piante e la produzione presenta una elevata qualità. La campagna è iniziata con circa dieci giorni di anticipo ma, grazie alla scalarità varietale, si prevede di garantire disponibilita di prodotto fino a metà settembre.

“Rispetto al 2019 abbiamo consolidato i volumi che si attestano sui livelli degli anni precedenti, non avendo sofferto gli episodi di maltempo che hanno caratterizzato le zone del nord italia.” dichiara Luigi Mazzoni, amministratore del Gruppo Mazzoni. “Il nostro stabilimento di Gaibanella, che raccoglie la produzione del settentrione, lavorerà, invece, a ranghi ridotti a causa del calo produttivo della Romagna”.

“Come sappiamo, questa pandemia ha causato difficoltà a tutto il settore: dal reperimento della manodopera in campagna, alle misure adottate per mettere in sicurezza la risorsa più importante della nostra filiera, ossia il personale, fino ai fornitori di beni e servizi, la logistica e gli imballaggi. Tutti questi fattori uniti hanno provocato un aumento dei costi in tutte le fasi produttive. Nonostante questo momento complesso il Gruppo con i suoi partner continuerà a garantire la qualità del servizio che da sempre lo contraddistingue.” chiosa Mazzoni.

“Tra le novità in cantiere per questa campagna abbiamo l’arrivo delle nostre produzioni di pesche piatte e l’introduzione di nuovi packaging per rispondere alle domanda di sostenibilità, ma anche di salubrità, dei nostri clienti”, spiega Matteo Mazzoni (nella foto), responsabile commerciale dell’azienda. “Le nostre confezioni 100% R-Pet e i nostri bollini eco-sostenibili sono piaciuti molto al consumatore che, in questo contesto, preferisce il confezionato per ragioni di sicurezza ma è sempre attento all’ambiente.”

“In un momento complesso come quello che stiamo vivendo, sono doverosi i ringraziamenti a chi ha consentito il funzionamento della filiera. In primis a tutti i nostri collaboratori e ai nostri partner perchè grazie ai loro sforzi siamo riusciti a garantire la continuità del lavoro. Infine ai nostri clienti per l’impegno votato al garantire un servizio essenziale a tutta la comunità.”