PIANO PROMOZIONE UE SU DOP E IGP: C’È ANCHE L’INSALATA DI LUSIA

Continua il terzo e ultimo anno della campagna triennale di comunicazione e promozione della frutta e verdura DOP e IGP finanziata dall’Unione Europea. L’Asparago Verde d’Altedo IGP, la Ciliegia di Vignola IGP, la Pesca e la Nettarina di Romagna IGP, l’Insalata di Lusia IGP, la Pera dell’Emilia Romagna IGP, il Radicchio Rosso di Treviso IGP e Variegato di Castelfranco IGP e il Radicchio di Chioggia IGP sono prodotti salutari e completamente italiani, prodotti DOP e IGP che la campagna “L’Europa firma i prodotti dei suoi territori” si sta impegnando a promuovere nonostante le difficoltà di questo periodo.

Ora più che mai abbiamo bisogno tutti quanti di ritrovare il sorriso, e dove cercarlo se non in cucina? La “dieta della felicità”, è così che i ricercatori chiamano quella di ispirazione mediterranea, meno cibi processati e più cereali integrali, yogurt, pesce, carni magre ma soprattutto frutta e verdura. L’insalata di Lusia IGP è l’ingrediente perfetto per portare un po’ di gioia in cucina, leggera e sana, è facile da reperire poichè la si può trovare tutto l’anno e, inoltre, gode di tutte le specificità di un prodotto di qualità.

L’Insalata di Lusia IGP è un’insalata appartenente alla famiglia Asteracee Lactuca Sativa, e si presenta nelle due varietà: Capitata o Cappuccia e Crispa o Gentile. La varietà Capitata o Cappuccia ha una foglia compatta e ondulata con margine intero, di colore verde medio brillante. Invece, la varietà Crispa o Gentile si presenta con una foglia bollosa con margine frastagliato, di colore verde chiaro brillante. Nel 2009 l’insalata di Lusia ha ottenuto l’IGP. Le condizioni del suolo e del clima della zona in cui viene coltivata contribuiscono a conferire all’Insalata di Lusia IGP qualità che la distinguono da altri prodotti simili. In particolare, la grande ricchezza di sali minerali dell’acqua e del terreno tipica del territorio di Lusia, in Veneto, rendono il prodotto ricco di potassio e calcio e particolarmente sapido, tanto da consentire di gustarlo appieno senza aggiungere sale alimentare come condimento.

Questa insalata è ideale come contorno abbinata a secondi a base di carne o pesce, ma può essere un gustoso piatto unico se abbinata a tonno sotto olio o formaggi di vario tipo, verdura cruda, legumi e cereali in chicci.