DON CAMILLO, “CONTINUEREMO A INVESTIRE SUL TERRITORIO DI MASSAFRA”

Emerge un rinnovato accordo dal fitto confronto dei giorni scorsi tra la direzione dell’azienda Don Camillo di Massafra (Taranto), le istituzioni e le parti sociali. “Ringraziamo – dice Andrea Benelli, rappresentante legale dell’azienda – la Prefettura di Taranto, il sindaco di Massafra, la Direzione dell’INPS di Taranto, la Direzione dell’Ispettorato del lavoro di Taranto e le parti sociali intervenute alla video conferenza organizzata dalla Prefettura su richiesta del sindaco di Massafra, tenutasi il 29 giugno 2020”.

Andrea Benelli

L’ azienda, supportata da Confagricoltura Taranto, ritiene che sia stata un’occasione unica per poter meglio chiarire il piano industriale riguardante la nuova lavorazione dei meloni. “Si è ribadito ancora una volta – precisa inoltre Benelli – che il piano di assunzioni sarà fatto in base alle effettive esigenze produttive. Esigenze dettate da circostanze, purtroppo, non controllabili dall’azienda stessa, quali il clima e il mercato finale. Si è tenuto anche a precisare, da parte della nostra azienda, la volontà di continuare a investire nel territorio Massafrese augurandosi di poter incrementare i volumi produttivi in modo da poter impiegare quanto più personale possibile per periodi sempre più lunghi”. Don Camillo si augura, inoltre, che i prossimi incontri con le parti sociali si possano svolgere in un clima sereno e proficuo per l’azienda, i lavoratori e il territorio Massafrese.

 

Nella foto di apertura lo stabilimento di Don Camillo a Massafra