“L’EUROPA FIRMA I PRODOTTI DEI SUOI TERRITORI”. PESCA E NETTARINA DI ROMAGNA IGP REGINA D’ESTATE

Proseguono le attività dell’ultimo anno della campagna triennale di comunicazione e promozione della frutta e verdura DOP e IGP finanziata dall’Unione Europea. Seguendo il messaggio “L’Europa firma i prodotti dei suoi territori”, la campagna mira a promuovere stagionalmente i prodotti DOP e IGP protagonisti, divulgandone la conoscenza ed evidenziando l’importanza di marchi europei che garantiscono qualità ed eccellenza. Un importante funzione, soprattuto in questo momento, che incentiva e aiuta le economie locali.

Un’alimentazione varia ed equilibrata è alla base di una vita in salute. Ecco perchè, soprattutto in questa stagione, è importante mangiare frutta e verdura. La Pesca e Nettarina di Romagna IGP, regine indiscusse dell’estate, sono ricche di vitamina C, potassio, B carotene e provitamina A. Insieme la vitamina C o Acido Ascorbico, i carotenoidi e la provitamina A vengono definiti composti fitochimici fenolici e svolgono una importante azione antiossidante, catturando ed eliminando i radicali liberi presenti nei tessuti cellulari. Scopriamo insieme qualche curiosità in più su questo frutto tanto buono quanto benefico.

Come distinguerle? La pesca si riconosce dalla sua epidermide vellutata, mentre la nettarina dalla sua buccia lisca o glabra. Possono essere a polpa gialla o bianca. Le pesche e nettarine di Romagna sono buone perché raccolte al giusto grado di maturazione, sicure perché coltivate con il sistema integrato e garantite perché controllate in tutte le fasi di produzione. Inoltre, la Pesca e Nettarina di Romagna detiene il marchio IGP dal 1997.

Come sceglierle? Le pesche e le nettarine IGP sono disponibili sul mercato dal 10 giugno al 20 settembre. Le numerose varietà inserite nel disciplinare consentono un’ampia scelta lungo tutto il periodo di commercializzazione. L’importate è verificare, al momento dell’acquisto, che vi sia il logo che certifica Indicazione Geografica Protetta (IGP) o nell’etichetta della confezione o sul bollino.

Come conservarle? Sia pesche che nettarine possono essere acquistate anche qualche giorno prima della piena maturazione in modo da poterle conservare per più tempo. L’importante è effettuare una giusta conservazione. Riporre i frutti chiusi in un sacchetto di carta a temperatura ambiente per 2 o 3 giorni. Saranno in questo modo pronti per essere consumati al momento giusto, dolci e mature. Non mettere il sacchetto in frigorifero perché il processo di maturazione viene bloccato, solo quando il frutto è pronto al consumo può essere riposto in frigorifero per qualche giorno ancora.

Come utilizzarle in cucina? Sicuramente buonissime mangiate come una delle porzioni giornaliere di frutta, permettono di rendere più gustoso ogni piatto se abbinate correttamente. Di seguito vi proponiamo due ricette, semplici e veloci, per assaggiarle in una veste un po’ alternativa

 

BURGER DI FETA CON PESCHE DI ROMAGNA

Ingredienti per quattro persone

  • 2 Pesche di Romagna IGP
  • 400g di feta
  • 4 Panini per hamburger
  • 4c Nocciole tritate
  • 4c Pangrattato
  • 300g Hummus di ceci
  • 1 Uovo
  • Lattuga qualche foglia
  • Olio d’oliva

Procedimento

In un piatto fondo, sbattere l’uovo. In un altro piatto, mescolare il pangrattato e le nocciole. Tagliare la feta in 4 fette di pari spessore, passarla prima nell’uovo e poi nelpangrattato, premendo bene per far aderire l’impanatura. Riscaldare l’olio in una padella e friggervi la feta percirca tre minuti per lato, fino a farladiventare croccante. Dimezzare i panini e riscaldarli nel forno preriscaldato a 220° per circa cinque minuti. Distribuire l’hummus sul fondo dei panini, mettervi su ciascuno una foglia d’indalata. La feta e completare con qualche fettina di pesca di Romagna.

 

MOUSSE DI CIOCCOLATO BIANCO E PESCHE E NETTARINE DI ROMAGNA IGP

Ingredienti per quattro persone

  • 2 Pesche nettarine di Romagna IGP
  • 150g Cioccolato bianco
  • 100g Lamponi
  • 2dl Panna fresca
  • 1c Zucchero
  • 1c Succo di limone

Procedimento

Fare sciogliere il cioccolato in una padella o a bagnomaria. Togliere dal fuoco, unire e mescolare con cura la panna al cioccolato, distribuire poi il composto nelle coppette scelte per il servizio, coprire e lasciare in frigorifero per circa un’ora. Tagliare le pesche a tronchetti, mescolarle con lo zucchero e il succo di limone, coprire e lasciare mantecare per circa dieci minuti, aggiungendo i lamponi verso la fine. Infine, distribuire la composta di frutta sulla mousse e servire.

 

È possibile trovare i video di queste preparazioni anche sul canale YouTube della campagna, disponibile cliccando al seguente link, insieme a tante altre ricette dei prodotti DOP e IGP promossi in Italia, in Francia e in Germania. Per tutte le altre curiosità sui prodotti e sui territori d’origine potete andare sul nostro sito https://it.pdopgi.eu/ o su quello degli enti promotori della campagna per la parte italiana, i Consorzi della Pera dell’Emilia-Romagna (capo fila del progetto), dell’Asparago Verde d’Altedo IGP, della Ciliegia di Vignola IGP, della Pesca e la Nettarina di Romagna IGP, dell’Insalata di Lusia IGP, del Radicchio Rosso di Treviso IGP e Variegato di Castelfranco IGP e del Radicchio di Chioggia IGP.

Le attività di promozione organizzate nel quadro della campagna europea per le Pesche e Nettarine di Romagna IGP incominceranno a partire dalla seconda settimana di luglio nei punti vendita della catena Ipercoop Italia.