PESCA E NETTARINA DI ROMAGNA IGP, PUBBLICATA IN GAZZETTA LA PROPOSTA DI MODIFICA DEL DISCIPLINARE

Nella Gazzetta Ufficiale n. 171 del 9 luglio scorso è stata pubblicata la proposta di modifica del disciplinare di produzione della denominazione Pesca e Nettarina di Romagna IGPEntro 60 giorni dalla data di pubblicazione, i soggetti interessati possono presentare eventuali osservazioni, adeguatamente motivate, relative alla proposta pubblicata, alla pec  saq4@pec.politicheagricole.gov.it del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Dipartimento delle Politiche Competitive della Qualità Agroalimentare della Pesca e dell’Ippica, Direzione generale per la promozione della qualità Agroalimentare e dell’Ippica.

Ne dà notizia CSO Italy, che attraverso i suoi uffici competenti, è stato il braccio operativo del Consorzio della Pesca e Nettarina di Romagna IGP nella messa a punto del nuovo disciplinare, che permette l’aggiornamento e l’allargamento dell’elenco varietale e dell’areale di produzione con i comuni di Ferrara e Copparo. Si tratta dell’ultimo step a livello nazionale. Verrà quindi trasmesso a Bruxelles per l’ultimo passaggio che lo farà diventare definitivo. Un provvedimento che è diventato urgente per i produttori di pesche e nettarine che fanno capo al Consorzio dato il convergere di due fattori critici per la produzione, emersi ormai da mesi, come la cimice asiatica e le gelate straordinarie di primavera. Per questa campagna commerciale, si è riusciti, in parte, a sopperire ai danni grazie all’ottenimento della modifica temporanea che ha permesso, eccezionalmente, di allargare il “parco varietale” dell’IGP per “salvare il salvabile” di una stagione negativa.

E’ possibile scaricare la modifica del disciplinare al seguente link: https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2020-07-09&atto.codiceRedazionale=20A03550&elenco30giorni=true