PATATE RESIDUO ZERO, ROMAGNOLI: “TUTELIAMO AMBIENTE E VALORE”

Dopo il lancio sul mercato a inizio anno, le patate Residuo Zero èVita* di Romagnoli F.lli Spa, frutto del connubio tra varietà resistenti e tecniche di coltivazione rispettose dell’ambiente, raggiungono gli areali più vocati della Penisola per garantire al consumatore un prodotto sicuro e sostenibile disponibile tutto l’anno, realizzato nel rispetto delle risorse naturali e della biodiversità.

L’attenzione alla sostenibilità è un trend da tempo in ascesa tra i consumatori italiani, capace di influenzarne sempre più le scelte di acquisto, e l’emergenza sanitaria sembra aver accentuato ulteriormente tale dinamica. Secondo una recente indagine di Capgemini Research Institute, il 67% dei consumatori dichiara che presterà maggiore attenzione alla scarsità delle risorse naturali, mentre il 65% farà più attenzione all’impatto dei propri consumi.

Giulio Romagnoli

“Le aziende oggi sono chiamate a farsi promotrici di modalità di produzione responsabili, che tutelino l’ambiente e al contempo garantiscano prodotti sicuri e di qualità, riconoscendo il giusto valore a tutti gli attori della filiera – sottolinea Giulio Romagnoli, amministratore delegato Romagnoli F.lli Spa. Il percorso di ricerca che ci ha consentito di ottenere una nuova generazione di patate naturalmente tolleranti ai principali agenti patogeni – Peronospora in primis – e le ‘Residuo Zero’ nasce proprio da questo impegno. L’auspicio è che la nostra esperienza possa rappresentare un modello per la diffusione di un sistema produttivo che tuteli sia l’ambiente che il valore di tutti i soggetti coinvolti, dai produttori alla GDO.

Le patate Residuo Zero èVita certificate Check Fruit – 100% italiane e prodotte esclusivamente da aziende agricole certificate GLOBALG.A.P. – sono frutto del lavoro di ricerca portato avanti da Romagnoli F.lli Spa insieme a Legambiente e Università degli Studi della Tuscia. Sono disponibili durante tutto l’anno, grazie a una produzione che interessa i migliori areali produttivi italiani: dalle fertili zone costiere della provincia di Siracusa, alla costa laziale di Fiumicino, fino all’areale emiliano-romagnolo e, infine, a quello del Fucino.

Le patate Residuo Zero èVita sono disponibili in confezioni da 1 kg in alcune delle principali catene distributive del Nord e Centro Italia.

*Residuo di prodotti chimici ammessi per legge al di sotto dei limiti di determinazione analitica (0,01 ppm) e residui di sostanze fitosanitarie autorizzate all’impiego in agricoltura biologica (ai sensi dell’allegato II del Reg. CE 889/2008) nei limiti massimi del 50% del Residuo Massimo Ammesso.