CASI DI COVID AL MAAP SUBITO ISOLATI, L’ATTIVITÀ PROCEDE REGOLARMENTE

Controlli a tappeto al Mercato di Padova (MAAP) dopo la rilevazione di 5 casi (tutti famigliari tra loro) di Covid 19, riscontrati in uno dei bar del Mercato. La presidenza, con la collaborazione del presidio interno permanente dell’Unità socio-sanitaria 6 Euganea, si è immediatamente attivata per una serie di tamponi effettuati nella mattinata di sabato 18 luglio. Sono state sottoposte a test 190 persone.

Da lunedì 20 luglio sono stati effettuati altri 400 tamponi al fine di verificare una eventuale presenza di altri casi positivi al Covid-19. Da questi successivi controlli è emerso un ulteriore caso in un acquirente esterno e sei casi dovuti al personale, di origine camerunense, di una cooperativa di servizi. Questi ultimi si riallacciano al focolaio di diversi individui positivi appurato dopo una commemorazione funebre organizzata il 4 luglio dalla comunità camerunense di Padova.

L’individuazione e l’isolamento dei casi registrati al MAAP, insieme a tutte le misure cautelari attivate, hanno permesso al Mercato di procedere nella piena operatività e di garantire la maggiore sicurezza sanitaria possibile a tutti i propri frequentatori autorizzati.