POMODORO DA INDUSTRIA, NEL NORD CRESCE LA PRODUZIONE BIO

È partita in questi giorni la campagna dei pomodori da industria del distretto del Nord Italia. “Il dato delle superfici effettive – ha commentato Tiberio Rabboni, presidente dell’OI Pomodoro da industria del Nord Italia – attesta che c’è stato il pieno rispetto della programmazione definita da parte agricola e parte industriale durante la contrattazione sia in termini di obiettivi generali, sia in termini specifici”.

Le superfici effettive del 2020 sono in leggero aumento rispetto al 2019 (+1,3%), grazie soprattutto alla crescita del biologico, ora pari a 3.451 ettari, trainata dai dati del territorio Ferrarese.

In particolare, dopo la provincia di Ferrara, dove sono stati dedicati al biologico 2.212 ettari, ci sono Ravenna con 416 ettari, Parma (247 ettari), Verona (173) e Piacenza (120). Poi le altre province con valori più contenuti.

Ora si valuterà l’andamento della campagna per la verifica della programmazione anche in merito agli impegni sul quantitativo prodotto.

(fonte: greenplanet.net)