SIRACUSA, CONTINUI FURTI DI LIMONI. RUBATA (E RECUPERATA) OLTRE UNA TONNELLATA IN UN MESE

Rubano mezza tonnellata di limoni, varietà Verdello, caricandola in auto. Ma i carabinieri li intercettano e li arrestano.

È accaduto in Sicilia, sotto il Comune di Lentini (Siracusa), nei pressi di contrada Bulgherano, dove due catanesi di 31 e 45 anni, sono stati sorpresi dagli uomini dell’Arma mentre caricavano, all’interno di un’autovettura, circa 500 chilogrammi di verdello, dopo essere entrati all’interno del fondo da un varco ricavato tagliando la recinzione.

Ma non si tratta dell’unico caso. A inizio agosto alcuni malviventi sono riusciti a sfuggire all’arresto scappando per le campagne e approfittando dell’oscurità. Ma i mezzi di cui si erano dotati per portare a termine il loro piano sono stati sequestrati dalla polizia stradale. Si tratta di un furgone preso a noleggio e di una vettura che, nella notte, erano stati riempiti con limoni verdelli trafugati dagli alberi di una azienda agricola, nei pressi dello svincolo Cassibile della Siracusa-Gela. Circa 650 chili recuperati e riconsegnati al legittimo proprietario.
A segnalare il furto in corso, una società di vigilanza privata che ha prontamente allertato le forze dell’ordine. A scappare almeno quattro persone.

Un ulteriore caso è accaduto sempre a inizio mese e nel Siracusano, dove un ottantenne ha rubato limoni prelevandoli e depositandoli in capienti borsoni.
I furti dei limoni è una piaga nota ai produttori locali e alle forze dell’ordine, ma ancora difficile da debellare.