GRIFAL OTTIENE IL BREVETTO PER LA TECNOLOGIA INSPIROPACK

L’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi ha comunicato a Grifal, azienda tecnologica italiana che da 50 anni opera nel mercato del packaging industriale sostenibile, la concessione del brevetto della tecnologia Inspiropack.
Inspiropack è una tecnologia innovativa che realizza just in time soluzioni d’imballo performanti ed ecocompatibili. Questo brevetto è un’ulteriore conferma della qualità e del valore tecnologico di Grifal, innanzitutto per i suoi clienti e partner commerciali, investitori e azionisti.
Le novità principali rispetto ad altri sistemi di bloccaggio per il packaging sono:
• L’innovativa tecnologia di aspirazione dell’aria dall’alto, che consente di utilizzare solo la quantità di film necessaria per bloccare il prodotto su un supporto anche di grandi dimensioni. Questo garantisce un importante risparmio di materia prima.
• La possibilità di bloccare il prodotto direttamente sul fondo della scatola e quindi di realizzare in pochi secondi un imballo finito e pronto all’uso.
• L’utilizzo di un sistema rapido nel riscaldamento del film, con conseguente riduzione del consumo di energia elettrica.
• L’utilizzo anche di supporti in cArtù® che grazie alle sue caratteristiche ammortizzanti rende ammortizzante il sistema di bloccaggio.
La tecnologia coperta da brevetto è alla base di una nuova linea di macchine da imballaggio a marchio Inspiropack che verranno distribuite dal 2021 in Italia e all’estero.
La tecnologia Inspiropack si inserisce in modo semplice in qualsiasi ciclo produttivo ed è particolarmente adatta per tutte le aziende che vendono tramite e-commerce e quindi devono imballare e spedire quotidianamente prodotti di diverse forme e dimensioni. Frutto di costanti investimenti in R&D e innovazione, Inspiropack favorisce quindi la diffusione di prodotti ecologici in alternativa ad altri materiali plastici quali il polistirolo e il poliuretano.