MAX RED BARTLETT, LA ROSSA CHE VOLA SOPRA LA CRISI DELLE PERE: 4/5

In una stagione nera per le pere, non la prima (e non l’ultima se il settore non si riorganizza), ecco una varietà di nicchia che si distingue per qualità elevata, dolce e dal colore accattivante, una varietà che rappresenta in Italia solo il 2% del mercato ma sulla quale sarebbe il caso di investire di più (a patto di mantenere il livello qualitativo attuale per non rovinare tutto). Ci riferiamo alla Max Red Bartlett comunemente nota come Williams Rossa, sui banconi di vendita della GDO in questi giorni, il periodo ottimale per il suo consumo.
Il nostro pannel di assaggio ha scelto le confezioni messe in commercio dal magazzino del Gruppo Spreafico di Sala Bolognese, un super-specialista della pera e quindi una garanzia. Spreafico è infatti nato in Emilia con le pere nei lontani Anni Cinquanta e oggi è un global player che lavora in un anno 300 mila tonnellate di ortofrutta, impiega 250 persone in otto stabilimenti e in 12 aziende agricole per complessivi 700 ettari di proprietà. Le confezioni sono state acquistate in Esselunga, al prezzo di 2,68 euro al kg. Sono confezioni in vaschette di cartone leggero che riparano molto bene 6 frutti di pezzatura media. Grande omogeneità nella qualità intrinseca (è una pera dolce e in questo periodo succosa al punto giusto se gestita correttamente), nella forma e nel colore. Prezzo corretto (le Max Red Bartlett di altri produttori si possono trovare in commercio a 20-30 centesimi in più). Per la prima volta questa nostra giovane rubrica attribuisce una valutazione 4 su 5 che significa qualità complessiva ottima. (a.f.)
LA VALUTAZIONE. Prodotti di scarsa qualità o di tracciabilità incerta non sono presi in considerazione. La valutazione da 1 a 5 ha il seguente significato: valutazione 1 significa che il prodotto è giudicato di qualità complessiva sufficiente; valutazione 2 qualità complessiva più che sufficiente; valutazione 3 qualità complessiva buona; valutazione 4 qualità complessiva ottima; valutazione 5 qualità complessiva eccellente. Per qualità complessiva si intende la somma dei fattori della qualità intrinseca (caratteristiche organolettiche, gusto, sapore, salubrità) e della qualità estrinseca (filiera garantita, imballaggio compostabile, chiarezza dell’etichetta, altro).