COVID, ALLA SOP DI POLIGNANO RIPRESA PARZIALE DELL’ATTIVITÀ

Riprende, seppur parzialmente, l’attività all’interno dell’azienda ortofrutticola Sop di Polignano a Mare (Bari), dove il 7 settembre è stato individuato un focolaio di Coronavirus che, secondo l’Asl Bari, è stato circoscritto. Sono circa 200 complessivamente le positività individuate, distribuite in 12 Comuni di tre province (Bari, Taranto e Brindisi). Da oggi l’attività riprende anche se solo nelle aree esterne all’impianto e a scarto ridotto. Tutti gli ambienti dell’impresa sono stati sanificati.

A Polignano a Mare, l’Asl Bari ha avviato il secondo ciclo di tamponi per verificare lo stato di contagiosità delle persone risultate positive dopo il focolaio di coronavirus che si è sviluppato nell’azienda ortofrutticola Sop. “Sabato mattina – spiega il sindaco di Polignano, Domenico Vitto – sono stati effettuati dalla Asl i tamponi ad 86 concittadini positivi tra quelli riconducibili al focolaio dell’azienda agricola polignanese. Nelle prossime ore avremo informazioni importanti per capire l’andamento del contagio”.