LIDL, DOPPIA APERTURA IN PIEMONTE

Lidl Italia, catena di supermercati con oltre 660 punti vendita su tutto il territorio nazionale, chiude il mese di settembre con altre due nuove aperture, giovedì 24 settembre, a Novara (nella foto) e Beinasco. Per l’Insegna, si tratta della sesta e settima apertura negli ultimi quindici giorni, segno di come il piano di sviluppo dell’azienda stia proseguendo a ritmo sostenuto con aperture da nord a sud, dal Friuli Venezia Giulia (con Pordenone) alla Sicilia (con Licata), dalla Sardegna (con Settimo San Pietro) fino ad arrivare oggi in Piemonte. L’investimento complessivo sostenuto dall’Azienda per le due operazioni odierne ammonta a circa 14 milioni di euro che rientrano nel piano di sviluppo denominato “Lidl per l’Italia” fondato su tre pilastri:
1. investimenti immobiliari per oltre 400 milioni di euro con l’apertura prevista di 50 nuovi punti vendita entro la fine dell’esercizio fiscale, diversi interventi di restyling della rete esistente e importanti investimenti nella logistica;
2. la creazione di nuovi posti di lavoro con oltre 2.000 assunzioni previste per l’anno in corso;
3. la valorizzazione della filiera agroalimentare italiana anche attraverso l’export di oltre 1,6 miliardi di euro di prodotti Made in Italy nei quasi 11.000 punti vendita dell’Insegna nel mondo.
Il nuovo Lidl di Novara: recupero e riqualificazione dell’ex Ombrellificio Guidetti
Il nuovo punto vendita Lidl di Novara, sito in Corso della Vittoria angolo Via Papa Sarto, sostituisce lo storico punto vendita di Via Gibellini, inaugurato nel 1994 – tra i primi punti vendita Lidl in Italia – e non più rispondente alla nuova immagine aziendale. Per l’azienda, infatti, è importante garantire sempre ai clienti il miglior servizio possibile con punti vendita funzionali e spaziosi.
Il taglio del nastro si è tenuto giovedì 24 settembre. Dal punto di vista occupazionale, sono stati creati 12 posti di lavoro e che si vanno ad aggiungere ai circa 2.150 collaboratori già in forza all’Azienda negli oltre 70 punti vendita piemontesi e nelle due piattaforme logistiche di Volpiano (To) e Biandrate (No).
La nuova struttura è frutto di un progetto di riqualificazione e recupero dell’area un tempo occupata dallo storico ombrellificio Guidetti risalente agli anni ’60, in linea con la filosofia di Lidl che predilige operazione a consumo di suolo pari a zero. L’edificio è stato realizzato con grande attenzione all’ambiente e all’efficienza energetica: l’edificio, che rientra in classe energetica A+, è dotato di ampie vetrate per favorire la luminosità naturale, presenta un’area vendita di circa 1.300 mq e dispone di un impianto fotovoltaico da 115 kW. Inoltre, l’impianto di luci a Led di cui è dotato consente di risparmiare oltre il 50% rispetto alla normale illuminazione. Il 100% dell’energia utilizzata dal supermercato proviene da fonti rinnovabili.
L’inaugurazione del nuovo punto vendita Lidl di Novara si è svolta nel pieno rispetto delle norme di sicurezza necessarie: i collaboratori sono muniti di mascherine e guanti monouso, mentre alle casse sono installate barriere in plexiglass. Ai clienti in attesa di entrare nel punto vendita, vengono forniti, se sprovvisti, guanti monouso, oltre ad un carrello igienizzato per gli acquisti. Inoltre, un sistema a semaforo gestisce l’accesso in base al numero di clienti già presenti all’interno della struttura. Gli orari di apertura del supermercato sono pensati per garantire sempre il miglior servizio, evitando il più possibile l’affollamento del punto vendita: dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 21:00 e la domenica dalle 8:30 alle 20:00.