ANTONIO RUGGIERO, GDO SUBITO INTERESSATA AI NUOVI PACK SOSTENIBILI

Segnali positivi dalla GDO per i nuovi Smartpack&Box della Antonio Ruggiero SpA.Le insegne più virtuose della grande distribuzione infatti hanno manifestato il loro interesse chiedendoci dettagli e campioni delle innovative confezioni in carta”, affermano dal gruppo.

I plus dei nuovi Smartpack&box sono molteplici: sono green perché monomateriale e smaltibili al 100% nella carta facilitando così il consumatore a casa durante le operazioni di raccolta differenziata. Inoltre le grafiche dei packaging sono realizzate con inchiostri a base d’acqua eco-friendly, “Gli operatori possono contare su un formato davvero innovativo che rappresenta una novità assoluta sul mercato”. Avvolgendo le patate con un materiale naturale e traspirante come la carta, aggiungono dalla Antonio Ruggiero, garantiscono maggiore protezione dalla luce e dall’umidità a favore di una maggiore  shelf-life e minore spreco alimentare rispetto ai tradizionali imballaggi in plastica, oltre a ridurre la manipolazione del prodotto per una maggiore sicurezza alimentare, aspetto, particolarmente  sentito in questo periodo vista l’attuale crisi sanitaria.

“I nostri Smartpack&box dalla grafica minimal ed impattante, potranno essere esposti sui banchi ortofrutta senza temere neon e altri agenti esterni che spesso rappresentano un problema nei pdv perché vanno ad alterare le proprietà organolettiche del prodotto e di conseguenza ad influire negativamente sulle vendite. Con i nuovi smartpack&box non ci sarà più bisogno di nascondere le patate negli angoli più bassi e bui dei reparti ortofrutta”, afferma la responsabile marketing e comunicazione Valentina Deserti. Le nuove soluzioni di packaging lanciate, nascono a seguito di un attento studio del mercato e rispondono alle nuove necessità e tendenze di consumo che vertono sempre più su sostenibilità, praticità, salubrità e qualità del prodotto.
“Abbiamo pianificato il tutto con attenzione per avere una potenzialità produttiva importante al fine di soddisfare la richiesta di tutti i nostri clienti, potremo gestire in smartpack&box gli stessi volumi che ad oggi confezioniamo con le confezioni tradizionali”, rivelano dalla Antonio Ruggiero.
“Inizieremo in un primo momento a confezionare nei nuovi smartpack&box alcune linee del nostro vasto assortimento con l’obiettivo di ampliare la produzione all’intera gamma di patate a nostro marchio. Siamo pronti alle sfide del futuro, abbiamo i volumi e le tecnologie per una produzione industriale importante”.
Gli ultimi investimenti del gruppo hanno portato alla nascita di due  nuovi stabilimenti all’avanguardia nel Lazio e in Abruzzo: ad oggi si contano 6 siti, collocati in zone strategiche lungo lo Stivale e vocate alla coltivazione di patate e cipolle. “Le tecnologie implementate sui nuovi impianti ci consentono di essere sempre più  competitivi e performanti sia in termini di volumi che di innovazione e qualità di prodotto”. Conclude il direttore commerciale Angelo Ruggiero