TAVOLO, SALVI: “BENE, ORA AVANTI CON UNA STRATEGIA COMUNE E UNA CABINA DI REGIA”

Il presidente di Fruitimprese Marco Salvi (nella foto) è rimasto soddisfatto del Tavolo ortofrutticolo che si è riunito ieri in videoconferenza, anche se, dichiara al Corriere Ortofrutticolo “ora l’importante è che il Tavolo diventi veramente operativo, attraverso la convocazione di riunioni con regolarità per dare una continuità al lavoro intrapreso”.

“Come imprese chiediamo di essere messi nelle condizioni di competere sui mercati attraverso una strategia comune per rilanciare un sistema produttivo che oggi sta pagando oltremodo un problema di competitività. Perdiamo quote di mercato, calano aree produttive ed l’export. L’aver escluso l’ortofrutta dalla decontribuzione non aiuta sulla competitività. Inoltre non si possono riversare sulle imprese le responsabilità che si deve prendere qualcun altro”.

“Ho apprezzato l’intervento della ministra Bellanova e in particolare di Giuseppe Blasi che ha sollecitato le imprese a contribuire ad un progetto logistico nazionale”, aggiunge il presidente di Fruitimprese.

“Ora diamo continuità al Tavolo – insiste Salvi – e attiviamo i gruppi di lavoro dando priorità a tempi e contenuti. Serve inoltre una cabina di regia che porti avanti come detto una strategia comune, per essere più efficienti ed efficaci. E credo sia necessario da una parte creare gruppi di lavoro più ristretti per lavorare in maniera più snella e dall’altra adottare una visione di più ampio respiro che vada oltre a interessi locali e campanilismi”.

Emanuele Zanini