DIMMIDISÌ E BANCO ALIMENTARE INSIEME PER LA SOLIDARIETÀ

Grazie a DimmidiSì 400.000 pasti verranno donati a chi è in difficoltà tramite Banco Alimentare, l’organizzazione che promuove il recupero delle eccedenze alimentari e la redistribuzione alle strutture caritative convenzionate in Italia. L’iniziativa “Aiutaci a donare” viene veicolata nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio sui prodotti DimmidiSì “la Zuppa alla Toscana” e il “Minestrone di Verdure”.
Un’icona sul packaging invita il consumatore a partecipare a un gesto di solidarietà tramite l’acquisto del prodotto. “La Linea Verde sostiene da anni le attività del Banco Alimentare – sottolinea Andrea Battagliola, direttore generale e commerciale – e oggi, guardando al particolare momento che l’Italia sta vivendo, ha scelto di fare di più con un aiuto concreto in cui anche il consumatore possa partecipare a fare del bene”.
La diffusione dell’iniziativaè sostenuta anche grazie a una campagna pubblicitaria, “Una bontà che scalda il cuore”, per mezzo Tv, Radio, web e social.
“Il supporto di La Linea Verde risulta importantissimo in questo momento – afferma Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus -. La nostra partnership con loro va avanti da tempo e la decisione di incrementare i loro sforzi per aiutare chi ha bisogno in questa difficile situazione è di fondamentale importanza, così come la scelta di coinvolgere i consumatori. È necessario unire le forze nella solidarietà affinché tutti vengano sostenuti”.
L’iniziativa “Aiutaci a donare” prevede una donazione economica a Banco Alimentare per distribuire alimenti equivalenti a 400 mila pasti. Un pasto equivale a 500g di alimenti secondo la stima adottata dalla European Food Banks Federation. Il contributo economico viene destinato alla Fondazione Banco Alimentare Onlus e in particolar modo all’Associazione Banco Alimentare della Lombardia “Danilo Fossati” Onlus per un supporto mirato principalmente al territorio di Brescia.