MERCATO DI MILANO, NUOVO INGRESSO IN FOODY

Foody – Mercato Agroalimentare Milano ha sottoscritto il contratto di concessione con il Gruppo Lactalis Italia in virtù del quale “Galbani Professionale”, la linea Galbani dedicata agli operatori professionali della ristorazione, da dicembre sarà presente con uno spazio dedicato, all’interno della zona del Mercato Carni. Qui Galbani  avrà la sua nuova base operativa per la logistica e per le attività commerciali uno spazio utilizzabile anche per esposizione prodotti, incontri con i buyer e iniziative marketing.

“Avere una base logistica e commerciale Galbani all’interno degli spazi di Foody ci offre una posizione strategica per presidiare il perimetro di Milano creando nuove opportunità di sviluppo business – racconta Ennio Caiolo, General Manager Galbani Cheese  – Il Mercato Agroalimentare di Milano è  infatti una delle realtà più importanti a livello nazionale con l’ambizione di diventare nei prossimi anni un Hub Agrolimentare tra i più  rilevanti in  Europa, un punto di riferimento per l’intera filiera. Questa partnership ci permetterà di rafforzare il nostro ruolo di azienda leader nel settore lattiero caseario, non solo entrando in contatto con nuovi potenziali clienti della ristorazione e del commercio all’ingrosso ma anche direttamente con i consumatori attraverso attività di visibilità e marketing che potranno essere agevolmente portate avanti negli spazi offerti da Foody”

L’ingresso di player come Galbani nel network di Foody – Mercato Agroalimentare Milano si inserisce nel quadro programmatico del Mercato che, grazie al progetto di riqualificazione Foody 2025, mira a diventare il più importante HUB Agroalimentare italiano e di conseguenza polo di attrazione per aziende e professionisti italiani e internazionali della filiera agroalimentare nonché punto di riferimento della tradizione e dell’eccellenza del “Made in Italy” nel mondo.

Foody – Mercato Agroalimentare Milano guarda quindi ai modelli dei grandi mercati europei di Parigi, Madrid e Barcellona con un piano di investimenti progressivo che permetterà di sviluppare un’area strategica per tutta la filiera agroalimentare grazie alla realizzazione di due nuovi Padiglioni Ortofrutta, piattaforme logistiche e produttive, un rinnovato Palazzo Affari e servizi di supporto quali laboratori e centri di formazione alimentare.