IN UNGHERIA AL VIA I LAVORI DEL CENTRO LOGISTICO INTERMODALE PIÙ GRANDE D’EUROPA

È iniziata la costruzione dell’East-West Gate (EWG), considerato il più grande centro logistico intermodale d’Europa, nella cittadina di Fenyeslitke, nel nord-est dell’Ungheria quasi al confine con l’Ucraina. L’investimento privato, pari a circa 60 milioni di euro, ha ottenuto sovvenzioni statali pari a circa 8 milioni di euro.

Il centro logistico si prevede possa essere operativo a partire da gennaio 2022. Il terminal avra’ quattro autogru ferroviarie separate che si estenderanno per una lunghezza di 850 metri, una gamma completa di servizi logistici da offrire ai propri clienti quali un’area di 15mila metri quadrati di magazzino affittabili (estendibili a 500mila utilizzabili sempre per uso stoccaggio o per la produzione) e software avanzati per il monitoraggio dei container durante il transito. L’EWG può essere un Terminal di particolare importanza per il traffico delle merci tra Asia ed Europa. Un percorso alternativo, più veloce e con maggiori capacità di volumi che potrebbe dare all’Ungheria un ruolo chiave nella nuova via della seta.

(Fonte: Ice)