GERMANIA, QUASI IL 90% DEI FRUTTI RACCOLTI SONO MELE

La mela è di gran lunga il frutto più coltivato in Germania. Come riportato dall’Ufficio Federale di Statistica (Destatis) sulla base dei risultati finali del raccolto, la quantità di mele raccolte nel 2020 è stata di 1,02 milioni di tonnellate, circa il 3% in più dell’anno precedente, ma il 15% al di sotto della quantità raccolta nell’anno record 2018.

In quell’anno, è stata raccolta la quantità maggiore dal 1992, 1,20 milioni di tonnellate di mele. Ciò significa che nel 2020 sono stati raccolti più di 12 chilogrammi di mele pro capite in tutta la Germania. Le mele hanno rappresentato l’88% del raccolto totale di frutta da albero nel 2020. La quota maggiore del raccolto di mele è stata rappresentata dal Baden-Württemberg con 403.200 tonnellate (39%) e dalla Bassa Sassonia con 279.700 tonnellate (27%). In tutta la Germania, la superficie coltivata a mele è aumentata di più di 2.000 ettari dal 2010 a 33.900 ettari (+6,6%). Più del 70% delle mele raccolte (720.700 tonnellate) sono state messe in vendita come frutta da tavola. Come frutta di trasformazione o industriale, per esempio per la produzione di succhi di frutta, conserve o sidro, è stato utilizzato il 28% (287.300 tonnellate). Le restanti 15.400 tonnellate erano destinate all’autoconsumo o a perdite di stoccaggio o di lavorazione e non sono state commercializzate.

(fonte: Ice)