L’AMBASCIATORE BENASSI NOMINATO SOTTOSEGRETARIO, BRUNI: “È STATO VICINO ALL’ORTOFRUTTA”

Pietro Benassi è stato molto vicino all’ortofrutta italiana nei cinque anni in cui è stato ambasciatore a Berlino. Ci ha supportato in occasione di almeno quattro edizioni di Fruit Logistica, dal 2015 al 2018, comprendendo l’importanza del nostro settore a livello internazionale e in particolare per il mercato tedesco e partecipando con competenza, scrupolo ed equilibrio alle iniziative che in occasione della prima fiera dell’ortofrutta al mondo insieme a lui abbiamo lanciato per promuovere i nostri prodotti e le nostre aziende. Per questo CSO Italy, unitamente alle aziende che rappresenta, si sente in dovere di formulare a Pietro Benassi, in un momento non facile per il nostro Paese, i migliori auguri di buon lavoro nel delicato incarico di Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega ai servizi segreti”.

Così Paolo Bruni, presidente di CSO Italy, che precisa: “La nostra è tutt’altro che una presa di posizione politica. Semplicemente vogliamo cogliere questa occasione per testimoniare la gratitudine del nostro settore a una persona seria e competente, che ci è stata vicina in uno spirito di servizio al nostro Paese”.
Ambasciatore a Berlino fino a giugno 2018, poi consigliere diplomatico di Palazzo Chigi e figura chiave nei rapporti tra il governo italiano e la cancelliera tedesca Angela Merkel, Pietro Benassi, 63 anni, romano, ha ricevuto la nomina dal consiglio dei ministri ieri sera, giovedì 21 gennaio.

 

Nella foto Paolo Bruni, a sinistra, e Pietro Benassi in un’edizione di Fruit Logistica