ARRIVA COSMIC CRISP, L’AMERICANA DALLA PERSONALITÀ FORTE: 4,3/5

Poteva, il nostro panel di assaggio, farsi scappare l’occasione di valutare le nuove varietà di mele presentate ieri dai consorzi altoatesini VOG e VIP, grandi specialisti della categoria? Certamente no, avendo avuto l’opportunità di accaparrarsene qualche esemplare.
Il panel ha scelto di concentrarsi su una delle tre varietà lanciate ieri, ma – va precisato – non ancora presenti nei punti vendita: precisamente sulla WA38, nome commerciale Cosmic Crisp®, un’americana selezionata dalla Washington State University di Wenatchee, che in Alto Adige sarà prodotta esclusivamente su licenza del Proprietary Variety Management di Yakima, un piccolo comune dello Stato di Washington. Dobbiamo subito dire che non solo gli esperti tirolesi ma anche il nostro panel è rimasto piuttosto affascinato da questa mela convincente e decisa, dalla forte personalità, molto succosa, piuttosto croccante, dall’aroma particolare ed equilibrato tra il dolce e l’acido, dal colore intenso e caratterizzato da una punteggiatura che ricorda le stelle nel cosmo (forse da questo il nome Cosmic).
Oltre alla qualità elevata, Cosmic Crisp ha altre caratteristiche interessanti: è una varietà tardiva che potrà andare sul mercato da febbraio fino all’estate. Le primissime, modeste quantità saranno messe in vendita già tra qualche settimana in un numero ristretto di punti vendita. Auguriamo agli appassionati di avere la fortuna di trovarle e assaggiarle. Nella prossima stagione trovarle sarà più facile. Secondo indiscrezioni, in Alto Adige ne potranno essere coltivati, in pochi anni, 500 ettari. Per ora, Cosmic Crisp® sta diventando un successone in America.
I 4 componenti del nostro panel hanno espresso la seguente valutazione: 4,2; 4;3; 4,5; 4,2. Risultato finale un ottimo 4,3 che pone la Cosmic Crisp tra le tre migliori varietà di mele valutate nell’attuale campagna. (a.f.)
LA VALUTAZIONE. Prodotti di scarsa qualità o di tracciabilità incerta non sono presi in considerazione. La valutazione da 1 a 5 ha il seguente significato: valutazione 1 significa che il prodotto è giudicato di qualità complessiva sufficiente; valutazione 2 qualità complessiva più che sufficiente; valutazione 3 qualità complessiva buona; valutazione 4 qualità complessiva ottima; valutazione 5 qualità complessiva eccellente. Per qualità complessiva si intende la somma dei fattori della qualità intrinseca (caratteristiche organolettiche, gusto, sapore, salubrità) e della qualità estrinseca (filiera garantita, imballaggio compostabile, chiarezza dell’etichetta, altro).