OLANDA, IL RETAILER ALBERT HEIJN PASSA AL 100% DI ENERGIA EOLICA

La catena di supermercati olandese Albert Heijn sta rendendo il suo consumo di energia più ecosostenibile ed è passata completamente al consumo di elettricità eolica generata nei parchi olandesi, attraverso Hollandse Wind di Eneco.

La catena di supermercati ha riferito di aver dimezzato le sue emissioni di CO2 rispetto al 2008. L’azienda ha infatti sostituito il gas in tre quarti dei suoi negozi mettendo pannelli solari nei centri di distribuzione, nella sede centrale e in decine di negozi. Anche nel campo della distribuzione, come il rifornimento dei negozi e la consegna a domicilio, Albert Heijn sta prendendo misure per una maggiore sostenibilità. Più di 200 camion funzionano a Gas Naturale Liquefatto (GNL), 100 dei quali da quest’anno funzionano con una miscela di GNL con il 20% di BioGNL. Attualmente dispongono di 6 camion completamente elettrici e 3 ibridi e la consegna di generi alimentari ordinati online viene effettuata in parte con auto elettriche.

Inoltre, l’impianto di torrefazione del caffè di Albert Heijn usa il 100% di elettricità verde, fornita da 1.500 pannelli solari sul tetto della struttura. La struttura vanta il 14% in meno di consumo energetico, il 13% in meno di emissioni di CO2 e il 99% in meno di emissioni di particolato. L’azienda ha indicato che continuerà a fare sforzi per ridurre le emissioni di CO2 nella catena di produzione, insieme a fornitori, agricoltori e coltivatori. Albert Heijn partecipa al programma “Better for Cow, Nature and Farmer”, una catena di produzione trasparente che mira ad avere una produzione di latte a impatto climatico zero e che sarà realizzata quest’anno.

(Fonte: Ice)