MAFIA NELL’ORTOFRUTTA, PALLOTTINI: “MERCATI PUBBLICI ALL’INGROSSO ARGINE DI LEGALITÀ”

L’ultima operazione della Procura di Palermo, che ha portato a 23 arresti, ribadisce la strategia della mafia per mettere le mani sull’ortofrutta.
“La vicenda conferma che la filiera agroalimentare continua ad essere nel mirino di società criminali – sottolinea Fabio Massimo Pallottini, presidente di Italmercati -. Per questo motivo il nostro network fin dalla sua creazione ha messo in primo piano la legalità, sviluppando una costante collaborazione e comunicazione con tutte le Forze dell’Ordine, mettendo a punto un codice etico che garantisce trasparenza delle transazioni. Il sistema dei Mercati pubblici all’ingrosso continua a rappresentare un argine fondamentale per evitare lo sviluppo di attività malavitose che falsano competitività e concorrenza commerciale a tutti i livelli, danneggiando imprese, lavoratori e territorio.
Italmercati condanna queste infiltrazioni criminali nelle attività economiche, appoggia l’attività delle Forze dell’Ordine e sostiene tutti gli imprenditori che in modo onesto garantiscono la tenuta del settore dell’ortofrutta”.