COVID-TEST PER I CAMIONISTI: CODE CHILOMETRICHE AL BRENNERO

Per contrastare la diffusione delle mutazioni del virus Sars-Cov-2, il Governo tedesco ha deciso di limitare gli ingressi nel Paese dal Tirolo austriaco, senza alcuna esenzione per gli autisti di veicoli industriali. Ciò significa che i camionisti che entrano in Germania dal Tirolo, anche se hanno semplicemente attraversato l’Austria provenendo dall’Italia, devono esibire un certificato di tampone antigenico Covid-19 negativo (in inglese o tedesco) rilasciato non più di 48 ore prima dell’ingresso in Germania.

Per aiutare gli autotrasportatori diretti in Germania, i ministri dei Trasporti Enrico Giovannini, della Difesa Lorenzo Guerini e dell’Interno Luciana Lamorgese hanno istituito dalla mattina del 15 febbraio delle postazioni per effettuare i tamponi agli autisti di veicoli industriali. I militari hanno avviato al Brennero una postazione per i tamponi e la Provincia Autonoma di Bolzano ne sta preparando altre.

I ritardi causati dalla decisione della Germania sono iniziati già domenica 14 febbraio al Brennero. Le Autorità austriache hanno a loro volta deciso che per accedere nel Tirolo austriaco dall’Italia bisogna già avere il certificato perché non vuole diventare il parcheggio dei camion che non hanno il certificato.

Così, gli autisti diretti in Austria sono dirottati all’area di Servizio Sadobre di Vipiteno, dove devono sottoporsi a tampone (se non hanno già un certificato di positività rilasciato da meno di 48 ore) in una struttura gestita dall’Esercito italiano. Ciò non sta creando solamente ritardi nel trasporto, ma gravi disagi per i conducenti, a causa delle temperatura sotto lo zero. Si stima che i veicoli coinvolti siano almeno ottocento.

All’alba del 15 febbraio si registra già una coda di quaranta chilometri sull’autostrada del Brennero in direzione nord e la Polizia ha istituito filtri più a valle, a Bressanone e perfino a Verona Nord, dove i camion sono dirottati verso altri confini, come quello di Tarvisio.

(fonte: TrasportoEuropa; foto: Ansa)