TOTAL PRODUCE E DOLE, IL PIANO DI FUSIONE PER IL PIÙ GRANDE GRUPPO MONDIALE DEL SETTORE

Total Produce, con sede in Irlanda, ha annunciato che si unirà a Dole Food Company sotto una società quotata negli Stati Uniti di nuova creazione chiamata Dole plc.

Total Produce, che ha acquistato una quota del 45% in sussidi per 300 milioni di dollari nel luglio 2018, ha raggiunto l’accordo con Castle & Cooke (C&C), che possiede l’altro pacchetto azionario del 55% nella società madre di Dole.

In un comunicato la società ha affermato che, una volta completata la transazione, Total Produce non sarà più quotata su Euronext Dublin e sulla Borsa di Londra.

Nel comunicato si legge che l’accordo “semplificherà la struttura esistente tra le due società unificando Dole e Total Produce sotto la stessa proprietà con l’obiettivo di consentire la piena integrazione operativa, la realizzazione di sinergie e la creazione di valore in tutto il business allargato”.

Dole plc ha un fatturato complessivo stimato per il 2020 di circa 9,7 miliardi di dollari, un EBITDA rettificato di circa 379 milioni di dollari e un patrimonio totale di circa 4,5 miliardi di dollari.

Total Produce ha fatto sapere che la nuova società trarrà vantaggio dalla forza del marchio Dole per espandere ulteriormente la propria offerta di prodotti e perseguire fusioni e acquisizioni sinergiche in un settore frammentato e strutturalmente in crescita. Sarà inoltre ben posizionato per offrire una crescita interessante a lungo termine e adoperare le sue dimensioni e la rete aumentate per guidare la penetrazione del mercato e il “cross-selling”.

Secondo i termini dell’accordo, gli azionisti di Total Produce riceveranno l’82,5% delle azioni della società Dole di nuova creazione, mentre gli azionisti di C&C riceveranno le azioni rimanenti.

Dole plc, che opera con il marchio Dole, sarà costituita in Irlanda, con sede centrale a Dublino. La sede per le Americhe sarà a Charlotte, nel North Carolina.

“Sono lieto di questa transazione, che combina due aziende di qualità altamente complementari per creare il leader globale nei prodotti freschi”, ha affermato Carl McCann, presidente di Total Produce.

“Sono fiducioso che questo business aprirà nuove opportunità di creare valore per gli azionisti. Dedicheremo impegno alla ricerca di innovazione per diffondere una sana alimentazione tra i nostri clienti in tutto il mondo”.

McCann ha aggiunto che l’intenzione di inserire la nuova società negli Stati Uniti segna un “entusiasmante passo successivo”. “La società combinata diventerà il più grande attore globale con oltre 170 anni di storia nei prodotti freschi in entrambe le società, un portafoglio altamente diversificato, utili resilienti e un bilancio solido che ci posiziona bene per una crescita accelerata. Non vediamo l’ora di iniziare questo prossimo capitolo e di offrire maggiori opportunità ai nostri azionisti, ai dipendenti, ai clienti, ai fornitori e ai partner”, ha concluso.

 

 

 

Total Produce, con sede in Irlanda, ha annunciato che si unirà a Dole Food Company sotto una società quotata negli Stati Uniti di nuova creazione chiamata Dole plc.

Total Produce, che ha acquistato una quota del 45% in sussidi per 300 milioni di dollari nel luglio 2018, ha raggiunto l’accordo con Castle & Cooke (C&C), che possiede l’altro pacchetto azionario del 55% nella società madre di Dole.

In un comunicato la società ha affermato che, una volta completata la transazione, Total Produce non sarà più quotata su Euronext Dublin e sulla Borsa di Londra.

Affermano che l’accordo “semplificherà la struttura esistente tra le due società unificando Dole e Total Produce sotto la stessa proprietà con l’obiettivo di consentire la piena integrazione operativa, la realizzazione di sinergie e la creazione di valore in tutto il business allargato”.

“Dole plc avrà un fatturato complessivo stimato per il 2020 di circa 9,7 miliardi di dollari, un EBITDA rettificato di circa 379 milioni di dollari e un secondo patrimonio totale di circa 4,5 miliardi di dollari.

Total Produce ha affermato che Dole plc trarrà vantaggio dalla forza del marchio Dole per espandere ulteriormente la propria offerta di prodotti e perseguire fusioni e acquisizioni sinergiche in un settore frammentato e strutturalmente in crescita. Sarà inoltre ben posizionato per offrire una crescita interessante a lungo termine e adoperare le sue dimensioni e la rete aumentate per guidare la penetrazione del mercato e il cross-selling”, ha affermato.

Secondo i termini dell’accordo, gli azionisti di Total Produce riceveranno l’82,5% delle azioni della società Dole di nuova creazione, mentre gli azionisti di C&C riceveranno le azioni rimanenti.

Dole plc, che opera con il marchio Dole, sarà costituita in Irlanda, con sede centrale a Dublino. La sede per le Americhe sarà a Charlotte, nel North Carolina.

Carl McCann, Presidente di Total Produce

“Sono lieto di questa transazione, che combina due aziende di qualità altamente complementari per creare il leader globale nei prodotti freschi”, ha affermato Carl McCann, Presidente di Total Produce.

“Sono fiducioso che questo business aprirà nuove strade alla creazione di valore per gli azionisti e si dedicherà alla ricerca di innovazione per diffondere una sana alimentazione tra i nostri clienti in tutto il mondo”.

Ha aggiunto che l’intenzione di inserire la nuova società negli Stati Uniti segna un “entusiasmante passo successivo” per Dole plc.

“La società combinata diventerà il più grande attore globale con oltre 170 anni di storia nei prodotti freschi in entrambe le società, un portafoglio altamente diversificato, utili resilienti e un bilancio solido che ci posiziona bene per una crescita accelerata”, ha affermato.

“Non vediamo l’ora di iniziare questo prossimo capitolo e di offrire maggiori opportunità ai nostri azionisti, ai dipendenti, ai clienti, ai fornitori e ai partner”.