DI PISA AL GOVERNO: “LOGISTICA GREEN NEL NUOVO PIANO MERCATI 4.0”

“Ora che il Ministero è delineato, innanzitutto vorrei fare i miei auguri al Ministro Patuanelli, ai sottosegretari ed a tutti i loro collaboratori per il lavoro che li attende. Al Ministro Patuanelli vorrei far giungere il messaggio che la nostra Federazione è a disposizione in ogni momento per iniziare un dialogo a favore dell’ingrosso ortofrutticolo. Confido che avremo modo di lavorare insieme per un nuovo Piano dei Mercati 4.0 incentrato su una logistica green e sostenibile”.

Così Valentino Di Pisa, presidente di Fedagro, in seguito al completamento della squadra di Governo con l’inserimento tra gli altri dei sottosegretari al Mipaaf Gian Marco Centinaio e Francesco Battistoni.

“Ritengo inoltre che, anche a seguito di quanto è successo in questi mesi, durante i quali gli operatori non hanno mai interrotto le proprie attività, vada valorizzato il loro ruolo al centro del sistema distributivo italiano. Ad oggi è sempre più chiara e riconosciuta la funzione dei mercati non solo come luogo di congiunzione fra la domanda e l’offerta per offrire una vasta gamma di prodotti freschi, tracciati e controllati, ma soprattutto come piattaforme polifunzionali informatizzate al servizio della produzione e dei consumatori£, prosegue Di Pisa, che aggiunge: “Vorrei congratularmi con i sottosegretari Battistoni e Centinaio per i loro incarichi. Il loro lavoro sarà fondamentale per rafforzare il rapporto fra le istituzioni e le organizzazioni di rappresentanza come la nostra, per migliorare l’efficienza della filiera, consolidarne le relazioni fra i vari segmenti e dare lo spazio che si meritano agli operatori grossisti. E mi auguro anche per l’avvio di un investimento strategico, non solo nelle strutture ma soprattutto nella cultura organizzativa per il giusto posizionamento dei mercati nella filiera ortofrutticola e nel sistema sociale ed economico nel suo complesso.
Sono certo che questo governo sarà in grado di assicurare nuovo impeto all’agroalimentare italiano per rilanciare il sistema e tutti i soggetti che ne fanno parte, tenendo in debita considerazione anche gli interessi degli operatori grossisti e del comparto nel suo complesso”.